Problemi atm?

Buonasera,
Vi parlo di un problema che ho ormai dall'inizio di quest'anno e che ultimamente si èi accentuato.

Ci sono dei dolori forti alla mandibola sx, dove vi è anche un dente del giudizio (con momenti di remissione (es.
a riposo o durante la notte oppure in alcune giornate dove non vi sono particolari problemi dove il dolore è comunque lieve o nullo) e altri alternati a fasi acute (questo soprattutto nei giorni in cui faccio attività8l fisica o quando assumo posture errate o capita una botta in testa, comunque eventi che possono essere "traumatici") che però mi danno non pochi problemi come fotofobia, difficoltà masticatorie, dolori mandibola tipo click e infiammazioni ecc... che mi rendono difficile anche il solo aprire la bocca che subito l'infiammazione si scatena e dà i suoi peggiori sintomi.

Data la zona rossa (con conseguente riduzione della disponibilta per visite gnatologiche e nel mio comune purtroppo gnatologi non ce ne sono e fare l'autocertificazione per uscire è un caos non da poco) e l'incredulità dei miei genitori che mi dicono in continuazione che è solo stress, questo problema ogni giorno mi attanaglia sempre di più e sto uscendo anche matto a fargli capire che se non risolviamo il problema nel breve tempo possibile potrebbero esserci delle conseguenze gravi (tipo spezzarsi l'osso della mandibola per sempre e andare incontro a una disabilita permanente almeno da quello che penso io anche se soni delle ipotesi che non sono nè il cielo nè in terra a meno che non capiti un fortissimo trauma (

Cosa mi consigliate di fare per risolvere il problema?

Serve per forza il bite o si può trovare anche qualche alternativa più accessibile dato che i bite consigliati dai dentisti costano molto e le disponibiità economiche mie sono limitate (potrei anche accontentarmi del bite farmaceutico, sperando possa funzionare)

Vi ringrazio per le risposte e confido in voi anche perchè essere continuamente liquidato dai miei e dal medico curante con il fatto che è solo ansia dato che il problema si presenta anche in momenti in cui sono particolarmente tranquillo, mi irrita e non poco.
PS: aggiungo che spesso e volentieri la mandibola durante la notte è come se si bloccasse rimanendo così a bocca aperta senza però avvertire fenomeni di bruxismo
[#1]
Dr. Giovanni Auletta Dentista, Ortodontista 1,3k 24
Gentile utente indipendentemente dallo gnatologo sarebbe opportuno una prima visita odontoiatrica per verificare lo stato clinico generale e per capire la origine dei suoi disturbi,questo per non essere ripetitivo è possibile che sia fatto anche da un dentista generalista.

Dando per certo che i suoi disturbi siano correlati ad una sindrome algico disfunzionale delle A.T.M. il concetto di stress riveste una importanza fondamentale.perchè proprio lo stress rappresenta uno degli elementi di scatenante dei sintomi.

La risposta ha il solo scopo informativo.
http://studiodentisticoauletta.it
Dr.Giovanni Auletta

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la risposta dottore,in attesa della visita odontoiatrica prevista per la prossima settimana può andare bene mettere una sciarpa sul collo o qualche antiinfiammatorio per alleviare il dolore?
Anche perchè oltre allo stress uno dei fattori scatenanti del dolore è il freddo che basta un colpo di vento e si scatenano tutte le difficoltà del caso

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa