Utente 307XXX
Gentili Dottori,
Volevo chiedere se è possibile incorrere nel rischio di iperimmunizzazione ( e quindi formazione di immunocomplessi circolanti, reazioni di tipo Arthus, Guillaine-Barre, etc.) somministrando immunoglobuline antitetaniche e la relativa dose di richiamo vaccinale a distanza di soli 10-15 giorni.
Vi ringrazio.

[#1] dopo  
Dr. Michele Piccolo

40% attività
16% attualità
16% socialità
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
gentile utente, da quanto leggo mi sembra di capire che è una persona particolarmente curiosa di tematiche mediche e ne sono lieto, ma le problematiche cui accenna: "formazione di immunocomplessi circolanti, reazioni di tipo Arthus, Guillaine-Barre, etc." , sono argomenti complessi che richiedono, per essere compresi a fondo nei loro risvolti clinici, varie conoscenze difficili da sintetizzare in questa sede. Ad ogni modo la risposta alla sua domanda è facilmente riassumibile in quanto indicato nelle indicazioni di buona pratica medica: "in caso di necessità(a discrezione del medico) le immunoglobuline antitetaniche ed il vaccino antitetano possono essere somministrate anche contemporaneamente purchè in siti differenti". cordialità.
Dr. Michele  Piccolo

[#2] dopo  
Utente 307XXX

Gentilissimo, La ringrazio.