Utente cancellato
Buongiorno, premetto che la mia domanda è solo a scopo informativo. Vorrei sapere, nel caso in cui una persona da HCV non guarisca dall infezione con la cura, può comunque abbassare la viremia a zero e renderlo innocuo. Grazie in anticipo della risposta

[#1]  
Dr. Michele Piccolo

40% attività
20% attualità
16% socialità
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
gentile utente, nel campo delle malattie infettive è normale assistere a delle variazioni dello stato "d'infettività" del paziente. Ogni volta che l'organismo umano entra in contatto con un germe, inizia una battaglia che vede coinvolti le difese dell'ospite, la forza viremica e le condizioni ambientali (terapie in atto). Nell'ambito delle possibilità si dà spazio come dice la parola stressa a tutte le eventualità ipotizzabili; se parliamo di probabilità ovvero il numero di volte in cui un evento può verivicarsi in un totale di circostanze "x" ben definite allora possiamo dire che se non si guarisce vuol dire che il virus circola ancore; per abbassare la viremia occorre applicare le cure corrette e monitorare il fenomeno. In quest ultimo caso la non guarigione non vuol mai dire che la cura è inefficace. cordialità
Dr. Michele  Piccolo

[#2] dopo  
502734

dal 2019
E' incredibile come ci avete messo un intero testo per non dire niente.Avete fatto sempre cosi'.Fate pena e siete inutili.Cordialità.

[#3]  
Dr. Michele Piccolo

40% attività
20% attualità
16% socialità
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
gentile utente, mi dispiace se non sono stato sufficientemente chiaro, purtroppo è più facile chiarirsi in un colloquio che in un "botta e risposta" su internet. Ad ogni buon fine, lasciando le spiegazioni approfondite al precedente post, posso dire sinteticamente che:
"nel caso in cui una persona da HCV non guarisca dall infezione con la cura" ....(se continua le terapie mirate).. "può comunque abbassare la viremia a zero"(il livello di possibilità cambia da persona a persona).... "e renderlo innocuo" (la malattia attualmente, con i nuovi farmaci, si riesce a controllare così bene da dare ottime speranze che l'infezione non porti a danno d'organo, ovvero peggioramenti dello stato di salute), saluti
Dr. Michele  Piccolo

[#4] dopo  
502734

dal 2019
Ma vi rendete conto che questo sito è inutile e per certi versi anche dannoso?

E ora vi spiego il perché:

Voi dite che il sito è a puro scopo informativo e quasi sempre dite di andare da uno specialista dal vivo. Ma allora è inutile scrivere qui perché le informazioni possono ricavarle in 2000 siti attendibili, questo dovrebbe essere più affidabile perché siete medici? Non siete dei che non potete sbagliare(senza voler insinuare l'attendibilità delle lauree e delle capacità di qualcuno di voi).Secondo voi, poi, una persona non sa che deve andare da uno specialista?

Poi vi dico che è anche dannoso perché mettete ancora più ansia alle persone con le vostre diagnosi on-line, perché io potrei non scrivere tutto, oppure voi potreste sbagliare e fare danno.

IO ho concluso che questo sito è solo per fare pubblicità ai medici. Molti se ne sono resi conto. Spero che se ne rendano conto anche gli altri. Andate a quel paese, vi odio, non mi vedrete mai più, ora bloccate i pure tanto sto salvando le pagine.

[#5]  
Dr. Michele Piccolo

40% attività
20% attualità
16% socialità
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
è la prima volta che mi capita una reazione del genere, ne faccio partecipe la Redazione per un'opinione. Penso di essere stato educato e corretto professionalmente.
Dr. Michele  Piccolo

[#6] dopo  
 Staff Medicitalia.it

Utente cancellato per violazione delle linee guida

Cordiali saluti
staff@medicitalia.it