Utente 367XXX
Salve, sono stato esposto per 25 minuti alla polvere dovuta alla levigazione di un pezzo di legno lungo circa 1,20metri. Abbiamo tolto circa mezzo centimetro di spessore per tutta la sua lunghezza. Ne avevo anche il giubbotto sporco e i pantaloni. Tutto questo avrà possibili conseguenze in ambito oncologico a lungo termine?

[#1]  
Dr. Domenico Spinoso

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2018
Gentile utente,
le polveri fini di legno sono state catalogate come cancerogene se provenienti da lavorazione di un legno "duro".
In ogni caso l'esposizione da lei subita è bassa in termini di tempo e per tal motivo può stare sufficientemente tranquillo.
Le esposizioni prolungate e ripetute possono negli anni generare problemi. Per questo motivo le consiglio vivamente di indossare una mascherina antipolvere (FFP3) quando deve effettuare questi lavori e mantenerla indossata anche durante le operazioni di pulizia alla fine del lavoro e nel cambio degli abiti.
Per sua conoscenza i tipi di legno "duri" sono:
Acero
Ontano
Betulla
Hickory
Carpino o faggio bianco
Castagno
Faggio
Frassino
Noce
Platano
Pioppo
Ciliegio
Salice
Quercia
Tiglio
Olmo
Pino kauri
Iroko
Pino rosso
Palissandro
Palissandro Brasiliano
Ebano
Mogano africano
Mansonia
Balsa
Nyatoh
Afrormosia
Meranti
Teak
Frakè bianco
Ayous

Cordiali saluti
Dr. Domenico Spinoso
Medico del Lavoro