Utente 279XXX
Premettendo che a giugno 2005 dopo varie analisi e vari disturbi sono risultato positivo al citomegalovirus e epstein barr..
Il mio dottore di famiglia a suo tempo , (forse perche’ secondo lui erano già superate) non mi ha assolutamente fatto prendere nessuna medicina.
Da giugno 2005 a oggi ho sempre avuto un leggero fastidio alle ghiandole vicino alle orecchie e ogni tanto me le sentivo un po’ piu’ gonfie.
Purtroppo e sopratutto in questo momento ho un forte dolore alle mandibole e alle orecchie piu' verso un lato, ho mal di gola e un po di tosse..
Leggendo i consulti sul Vs Sito mi sembra di capire che questo epstein barr potrebbe essere la causa dei miei disturbi.
La mia domanda e': posso estirpare definitivamente facendo una cura questo virus se e' vero che e' causa di questo problema e fonte successivamente di aumento di rischi a livello tumorale ?
A chi mi posso rivolgere ?
Come mi devo muovere ?


Ringrazio in anticipo.

[#1] dopo  
10161

Cancellato nel 2009
Questi virus possono essere estirpati definitivamente dal suo organismo, infatti la medicina biologica, mi offre la possibilità, con esami strumentali, in tempo reale, di individuare esattamente la loro presenza, in quali organi albergano, quali altri agenti patogeni hanno fatto entrare, quali alterazioni hanno provocato nel sistema immunitario, seguire il ragionamento diagnostico, controllare in ogni momento ogni dubbio, risolverlo, approntare una terapia idonea.
Questi virus, ma soprattutto il virus di Epstrein Barr, hanno la caratteristica di permanere latenti nell’organismo, non essere più individuati dal sistema immunitario, quindi non produzione di anticorpi, (IgM, IgG), solamente quando uccidono la cellula vengono individuati, ma lentamente, cominciano a creare quei problemi che lei ha lamentato.
Il Cytomegalovirus attacca preferibilmente il fegato, mentre l’EBV, il sistema linfatico, il fegato, la milza. Molto lentamente, per cui difficilmente possono essere individuati fino al momento in cui provocano sintomi evidenti; ma posso in ogni momento avere la possibilità di individuarli e portarli via precocemente, come tutti gli altri virus, ottenendo una grande possibilità di prevenzione, senza attendere che comincino a procurare guai. Infatti posso attuare precocemente la terapia della loro eradicazione, in questo caso i tempi saranno molto brevi, mentre più tempo passa, più tempo occorrerà per eliminarli.
L’analisi condotta sull’organismo nel suo complesso, permette di individuare altre problematiche altrimenti difficili da analizzare inizialmente. Tutto questo con l’obiettivo di prevenire patologie ben più importanti, come ampiamente riportato in letteratura internazionale.
Saluti Alberto Moschini

moschinialberto@medicitalia.it

alberto.moschini@fastwebnet.it




Alberto Moschini
alberto.moschini@fastwebnet.it