Utente 100XXX
Save io sono uscito con una ragazza a meta febbraio 2008 abbiamo fatto 4 secondi o " Pompate" senza profilattico purtroppo e poi con il profilattico, arrivando a casa ho avuto una distorsione e non mi sono potuto nemmeno lavare.
CMQ 4 o 5 mesi dopo ho fatto una spermiocoltura ed è risultata negativa anche ai germi comuni.
Oggi mi è arrivata la risposta di una 2a spermiocoltura ed è risultata positiva a CITROBACTER KOSERI (++--), escherichia coli (+---) e rare colonie di enterococcus.
LA MIA DOMANDA è SE è POSSIBILE CHE QUESTI GERMI COMUNI è POSSIBILE CHE ME LI HA TRASMESSI QUESTA PERSONA NEL FEBBRAIO 2008 E 4/5 MESI DOPO MAGARI ERANO ANCORA IN INCUBAZIONE E ORA MAGARI PIU DI UN ANNO DOPO SI SONO MANIFESTATI.

CMQ LA MIA DOMANDA è LA PRIMA.
VOLEVO SOLO SAPERE SE AVUTO UN PICOLO RAPPORTO A FEBBRAIO ,A LUGLIO SI SAREBBERO GIA VISTI QUESTI GERMI?
IN PRATICA QUALè IL LORO PERIODO DI INCUBAZIONE?

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Sta parlando di un rapporto orale non protetto, se non ho capito male, avvenuto 4-5 mesi prima della spermiocoltura.
Che cosa l'ha indotta a fare la prima spermiocoltura, risultata negativa?
Ha avuto dei disturbi?
se sì, quando sono cominciati?
se sì, me li può descrivere?
che cosa l'ha indotta a fare la seconda spermiocoltura?

Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 100XXX

Scusi x tutto il disturbo, credo vi stancherete molto a leggere le nostre mail spece se non specifichiamo bene le cose

No dottore Grazie della risposta innanzitutto.
Sto parlando di un rapporto sessuale normale, Vaginale.
avvenuto a Febbraio.08
Verso Luglio 08 ho fatto la 1 spermiocoltura perche'
durante un 'eioculazikne ho sentito dolore.
era una situazione di un mezzo coito interrotto cmq anche giorni prima avevo un colore leggermente aragosta nello sperma.
Ho fatto anche una visita, il febbraio successivo 09 ed è risultata una calcificazione.
Cmq ora ho rifatto la spermiocoltura giorni fa' perche' al momento dell'eiaculazione sento come una piccata distale.
praticamente vicino al perineo.

pero devo anche chiarire una cosa , che ultimamente ho un diminuito desiderio sessuale .
quando eiaculo 1 volta ogni 20 gg sento di piu questa (piccata) mentre se eiaculo 1 volta al giorno il 3 giorno gia il dolore diminuisce

COMUNQUE I DISTURBI SONO COMINCIATI 5 MESI DOPO IL "RAPPORTO SESSUALE"
CREDE CHE POSA AVERE PRESO QUESTI GERMI DA QUEL RAPPORTO MINIMO SENZA PROFILATTICO AVVENUTO 5 MESI PRIMA??????????????????
Si 5 mesi dopo la spermiocoltura è risultata negativa, ma evidentemente questo dolore era dovuto a qualkosa.

PS per il futuro mi consigliano di fare spermiocolture in ospedali inveche che presso strutture private.
sembra che questi germi x alcuni non sono cosi tremendi.
Cmq mi hanno prescritto 25 gg di levofloxacina!!

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Le giro la domanda ai colleghi dell'Area UROLOGIA
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Caro signore,
a naso quel rapporto sessuale non c' entra nulla. piuttosto che una speriocoltura ricchissima di falsi positivi faccia un banale spermiogramma secondo norme WHO 1999 e consulti un collega dal vivo, che potrebbe anche essere una infiammazione prostica. Se ha rapporti comunque è meglio proteggerli, attualmente potrebbe esser4e infettivvo per la partner.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#5] dopo  
Utente 100XXX

Innanzitutto la ringrazio per la risposta, per quanto riguarda, la visita si l'ho fatta e naturalmente mi hanno dato dei chinolonici e per un numero considerevole di giorni 25.
ora credo faro anche una ecocgrafia prostatica transrettale.!!!!!!

Secondo lei l'ecografia è migliore. ha superato l'esame del indagine rettale manuale????
ho visto che a mio padre con l'eco......hanno determinato anche il peso della prostata.


E x quanto riguarda l'infiammazione prostatica, se ci fosse, oltre agli antibiotici lei consiglierebbe di prendere farmaci che di solito danno x sgonfiare la prostata??????

Grazie cmq Ottmo Servizio

[#6] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
allora siamo a cavallo, è ben seguito, laprosta è come una donna va trattata con un certa forza. La eco transrettale va benissimo, attendiamo esito e non si preoccupi.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#7] dopo  
Utente 100XXX

Grande !!! Giusto Dottore
la ringrazio mi ha tranquillizzato

[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008