Utente 138XXX
salve, l'11/11/09 hanno ricoverato mio zio in Neurologia a Savona,per una sospetta ischemia alla prima tac era risultata una macchia a livello celebrale che gli aveva causato la paresi del braccio e gamba dx, nel frattempo hanno fatto analisi per capire la causa di ciò, ma mio zio si e aggravato, dopo nenche una settimana non riusciva più neanche ad aprire gli occhi faceva solo si o no a gesti dopo le ns domande, alla tac successiva le macchie si erano moltiplicate, e successivamente alla risonanza gli era stato diagnosticato un presunto tumore che si muoveva troppo rapidamente, successivamente i medici erano discordi tra di loro ed è stato fatto un preliveo di liquido spinale, attualmente mio zio si trova in rianimazione in coma da una settimana e sembrerebbe al 99% virus EBV diffuso a livello celebrale, quindi le cure antibiotiche stanno facendo a detta dei Dottori non servono a niente in quanto questo virus è incurabile, potete darmi una consulenza urgente per favore ?abbiamo una speranza ?

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Una encefalite da virus EBV è una patologia molto rara e quindi le chido se è stata fatta una diagnosi di certezza in tal senso. Il trattamento è con cortisonici per ridurre l'edema. Di più , su queste basi , non si può dire perchè bisogna vedere l'entità del danno cerebrale
Un saluto

A. Baraldi