Utente 160XXX
Ad oggi mi sono svegliata con questo quesito.

Circa 8 anni fa ho baciato (con un bacio profondo) un ragazzo che conoscevo ben poco, premettendo che io sono piuttosto nervosa, talvolta tendo a mordermi l'interno della bocca procurandomi piccole ferite, non ricordo però se quel giorno ne avessi, fatto sta che l'ho baciato e tutt'ora non ho modo di reperirlo per sapere se sia HIV positivo, però:
-Sono passati circa 8 anni da quell'episodio e non ho mai avuto nessuno dei sintomi elencati su internet derivanti dal contagio dell' HIV
-Ho avuto solo un caso di afta in tutta la bocca ma era un periodo nel quale avevo anche la febbre quindi le mie difese immunitarie erano gia basse (4 anni fa) ora mi viene una piccola afta in bocca solo nel periodo pre-mestruale ma solo una singola (e non sempre),
-Non ho mai avuto problemi di candida o altre infezioni vaginali,
-Negli ultimi due anni posso contare i raffreddori che ho avuto negli inverni sulla punta delle dita (circa 5 o 6 in 2 anni) e da altrettanti anni non ho neppure la classica influenza stagionale,
-Ogni volta che mi sono curata per raffreddori o influenze mi sono sempre ripresa in un lasso di tempo normale (circa una settimana)
- Ho sempre positivamente risposto ad ogni cura (seppur poche essendo sempre stata sana) con risultato di guarigione completa (anche 2 anni fa quando mi è venuto un brutto rush cutaneo rappresentato da piccoli puntini lievemente in rilievo rossi e lievemente pruriginosi, con una cura di 5 giorni di zirtec è sparito tutto e il problema non si è più ripresentato).

Premesso questo posso stare tranquilla?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Ma scusi,
che bisogno c'è di rispolverare dalla notte dei tempi tale episodio?
Può darsi che questo suop pensiero sia nient'altro che la proiezione di uno stato ansioso dovuto ad altro.
Ma da un punto di vista dell'HIV è irrilevante.

Saluti

Mocci
Luigi Mocci MD

[#2] dopo  
Utente 160XXX

Quindi a riguardo dell'HIV posso stare tranquilla? Purtroppo non ho una vita famigliare facile, infatti qualche anno fa ho sofferto di crisi di panico e da quando mia nonna è morta di tumore al fegato ho iniziato ad avere paura delle malattie, ovviamente solo di quelle mortali, non mi capita spesso di avere dubbi che mi portino a consultare medici, ma talvolta mi succede, ho sempre condotto una vita normale e sana, ho avuto pochi partners e solo con 2 di essi ho avuto rapporti sessuali e di queste due persone sono assolutamente sicura che non abbiano alcuna malattia infettiva a trasmissione sessuale e non, ma essendo che ora sto con una persona della quale sono molto innamorata vorrei essere sicura al 100% che anche questa persona di me si possa fidare, se lei mi dice di stare tranquilla che non ho possibilità di aver contratto il virus mi tranquillizzerò, la ringrazio innanzitutto per la sua rapidità e cortesia.