Utente 145XXX
Salve,
45 giorni fa ho avuto un rapporto vaginale, protetto da preservativo (dall'inizio alla fine) con una prostituta, solo alla fine del rapporto, quando ho estratto il pene, mi sono accorto che il preservativo era macchiato di rosa-rosso,non abbondande, ma visibile, evidentemente la ragazza doveva essere all'inizio-fine del ciclo mestruale.
Il preservativo almeno ad occhio nudo, sembrava integro (il serbatoio era pieno) e nel toglierlo sono stato attento che non entrasse in contatto con il pene o con le mie mani(me lo ha tolto lei). Non ci sono state altre form edi contatto.

A 45 giorni dal fatto presento mal di gola, tosse e raffereddore (si lo so in questo periodo niente di più facile), ho però un pò di ansia, mi vengono dubbi del tipo:

- se il preservativo presentasse dlle micro-lesioni non visibili ad occhio nudo? o se fosse stato di scarsa qualità?

Volevo chiedere se secondo la Vostra esperienza, è necessario o consigliato che io faccia il test per l'HIV o altre MST.

Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
I presrrvativi in commercio sono tutti testati e di qualità, per cui, visto che era integro, non ha corso alcun rischio, stia tranquillo
Un saluto

A. Baraldi