Utente 115XXX
Buogiorno,
il mio bimbo di 32 mesi sabato è stato punto da una zecca sul giro dell'elastico delle mutandine: ce ne siamo accorti alle 14.00 circa ed è stato prontamente portato alla guardia medica.

L'insetto è stato rimossao dalla guardia medica, dopo averlo asfisiato con un prodotto dall'odore sgradevole, con la pinzetta.

Dalla guardia medica è stato verificato che non vi fosse rimasto nulla della zecca nella zona colpita ed ha inoltre verificato che la zecca si doveva essere appena impiantata.

La guardia medica ha dimesso il bimbo raccomandandadoci di tenere d'occhio che l'alone attorno alla puntura non si estenda e dicendoci di contattare il nostro pediatra per eseguire degli esami del sangue tra 15 giorni.

Il pediatra ci ha dato telefonicamente le stesse raccomandatazioni dicendoci tuttavia di eseguire gli esami tra 40 giorni.

Ieri sera il bimbo presentava 37,5° gradi di febbre (vi è da dire che sino a circa un'ora prima aveva corso molto con un'amichetta), la pediatra mi ha riferito che in nessun caso poteva avere analogie con il morso della zecca.

A stamattina pare che il rossore sulla zona della puntura sia regredito (sto applicando arnicagel).

Sono tuttavia un pò in ansia sulle malattie che la zecca potrebbe portare e se posso fare qualche cosa per prevenirle.

Vi ringrazio per tutte le informazioni che mi potrete dare.

Un mamma in ansia dalla Pronvicia di Treviso che abita a 30 km da Feltre e 45 da Belluno.

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

La puntura di zecca solitamente si limita ad una infiammazione locale nella sede della puntura; solo alcuni tipi di zecca possono trasmettere alcune malattie, come la malattia di Lyme e la rickettosiosi, si tratta però di eventi abbastanza rari.

La procedura da lei seguita è stata correttissima, come pure corretto è l'atteggiamento del pediatra; infatti, bisogno solo controllare clinicamente il bambino; infatti, una terapia antibiotica a scopo preventivo è sconsigliata perché può mascherare la malattia e rendere più complicata la diagnosi.

L'incubazione delle malattia è di solito di una settimana circa, quindi escluderei che la febbre avuta subito dopo dal bimbo sia correlata alla puntura di zecca.

Ripeto, non stia in ansia, perché la trasmissione di malattie infettiva da puntura di zecca non è evento frequente; tenga pure sotto controllo pediatrico il bambino.

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it