Utente 160XXX
Buon giorno e grazie anticipate per eventuali risposte.
Ho eseguito una ricerca ma la letteratura medica a riguardo sembra difficile da interpellare.
La mia fidanzata è risultata positiva alla Candida albicans circa 2 mesi fa, ora ha eseguito nuovamente il tampone post-terapia antimicotica. Io ho seguito la cura di Diflucan, ma recentemente il mio umore ha degli sbalzi, non mi concentro come vorrei e sembro rammentare a fatica alcuni concetti etc. Vorrei avere qualche informazione più dettagliata su come si possa diagnosticare l'infezione cerebrale da parte della candida (analisi mediche), quale sia la sintomatologia e la pericolosità, infine quale possa essere la modalità di infezione.
Ad ogni modo mi sono sottoposto a una visita neurologica, ma credo di aver sbagliato ambito medico. La dottoressa ha controllato sommariamente i miei riflessi, nulla più.

[#1] dopo  
Dr. Gabriele Tonelli

24% attività
0% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
UDINE (UD)
RIMINI (RN)
PORRETTA TERME (BO)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Gentile utente la collega neurologa ha controllato. i suoi riflessi giustamente, perchè nel caso di una infezione a livello cerebrospinale era attendibile aspettarsi la presenza di alterazioni a carattere neurologico.
I suoi sintomi, quindi, presumibilmente non dovrebbero avere origine da una peraltro improbabile encefalite da candida.
Cordiali saluti
Dott. Gabriele Tonelli
Psicoterapeuta,Master in Psicopatologia e Scienze Forensi,Segr.Redazione PsychiatryOnline It,Medico di Categoria. C.T.U.