Utente 234XXX
Buonasera, io sono una persona già di per sé stessa ipocondriaca, ma 4 giorni fa, esattamente il pomeriggio del 31 dicembre, mi è accaduta una cosa che mi terrorizza. Ero in camera d'albergo a dormire un po' con un'amica prima di festeggiare la sera, quando mi accorgo troppo tardi che sul cuscino ci sono macchie di sangue rappreso (o almeno credo dal momento che era scuro e non fresco), e io dormo a pancia in giù a bocca aperta. Ho paura, non riesco più a vivere tranquilla, c'è il rischio di una grave infezione come l'hiv?


Ps: sono vergine e la cosa più rischiosa che mi sia mai capitata col sangue altrui è questa.

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

per l'HIV assolutamente nessun rischio di contagio
anche se la sua guancia avesse avuto un contatto per tutta la notte con quelle presunte macchie di sangue secco

l'HIV si contrarre tramite i rapporti sessuali penetrativi vaginale e anale non protetti da profilattico, in una certa misura anche con i rapporti orali attivi soprattutto se seguiti da eiaculazione in bocca, e con l'uso promiscuo di aghi e siringhe.

Per maggiori info:
AIDS: come misurare il rischio
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=29
AIDS e dintorni: le malattie a trasmissione sessuale
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=38
La vera storia dell'AIDS
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=17

Buona giornata
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 234XXX

Grazie mille per la sua esaustiva risposta, dottore.

Buona giornata.