Utente 241XXX
Salve.
Sono una ragazza di 23 anni.Da un po' di giorni sono assalita da un senso di ansia tremendo,essendo un ipocondriaca cronica,questa cosa non mi sta facendo più vivere bene.
Prima di 4anni fa,quindi prima di questa reazione e dell'altra,ho avuto dei rapporti "occasionali" con dei ragazzi,senza usare il preservativo.Essendo ipocondriaca,come ho premesso,mi é salito un dubbio,scaturito da un amico omosessuale che mi ha consigliato di fare un test dell'HIV per controllo.
Circa un anno fa ho fatto le analisi dell'emocromo e i risultati erano tutti nella norma a parte il ferro basso,che ho sempre avuto.
Se fossi stata sieropositiva o malata di AIDS i valori non sarebbero stati alterati?E non si sarebbe presentata qualche malattia dovuta all'immunodeficenza?
Premetto che a novembre ho avuto una bronchite,senza febbree che sono soggetta a candidosi vaginale(gia da prima che avessi però il primo rapporto sessuale.)
Grazie,

Cordiali saluti
Carmela.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
il fatto che la sieroconversione dia dei disturbi o si possa vedere dagli esami ematochimici sono tutte palle!
In presenza di comportamenti a rischio bisogna fare il test senza star lì a piagnucolare che si sta molto peggio per la paura che per il test. In tutto questo tempo passato ad arrovellarsi e tormentarsi, di test ne avrebbe già fatti un buon numero. Faccia il test ( che sarà quasi sicuramente negativo) poi si metta l'anima in pace.
Saluti
Luigi Mocci MD