Utente 153XXX
Gentilissimi dottori, vorrei chiedervi un consulto circa un emocromo che si conferma alterato a distanza di un paio di anni, anche se i risultati potrebbero essere stati tali anche più lontano nel tempo. Si tratta di un soggetto di 61 anni, cui è stata diagnosticata una TBC silente (radiografia toracica negativa) in luglio 2012. A distanza di anni presenta all'emocromo: linfociti 57,8 (19-48); neutrofili 33,8 (40-74); piastrine 111 (130-400). L'ecoaddome fatto pochi giorni fa rivela fegato e milza nella norma. Apparentemente il soggetto non mostra sintomi evidenti.
Vorrei, se possibile, un vostro parere.
Ringraziandovi infinitamente per il supporto fornito, vi auguro un buon proseguimento di giornata.
Salvatore

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente in attesa della risposta dei colleghi,
penso che minime variazioni della formula leucocitaria come anche un leggero calo delle piastrine come singoli fattori non possono destare alcuna preoccupazioone. E' ovvio che il quadro clinico va valutato nell'insieme.
Cordiali saluti
Gino Scalese

[#2] dopo  
Utente 153XXX

E' stato gentilissimo dottore, grazie mille per la sua disponibilità.

[#3] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prego!
Cordiali saluti
Gino Scalese