Utente 156XXX
Gentili medici, vi scrivo perché sto valutando la possibilità di un lavoro come lavapiatti all'estero. Mi chiedevo: c'è il rischio di contrarre delle malattie lavando i piatti e i bicchieri? Ho pensato infatti che tenendo le mani in acqua per diverse ore al giorno potrebbe essere possibile che si creino sulle mani anche delle micro lesioni, screpolature, piccoli tagli, ecc. che potrebbero essere la porta di ingresso per virus, batteri, ecc. Inoltre ho pensato che è molto possibile che restino nei bicchieri, piatti ecc. tracce di rossetto, saliva, magari sangue, dei clienti ecc. ecc. quindi nel caso in cui venga in contatto con saliva, sangue, ecc. potrei contrarre delle malattie? Quali? Inoltre, usare dei guanti è sufficiente ad evitare il contagio? Vorrei essere totalmente consapevole di eventuali rischi anche minimi. Grazie, cordiali saluti.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signora,
i suoi dubbi sono del tutto infondati.
Tra l'altro all'estero sono molto attenti alla protezione dei dipendenti e quindi è impensabile che lei possa lavare i piatti senza usare i guanti.

Il problema dunque non si pone.

Se lo stipendio è dignitoso, non titubi neppure un minuto!

Cordiali saluti.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.