Utente 338XXX
Buongiorno dottore, dicono che il papilloma virus è molto frequente e che quasi tutti nella vita lo prendiamo; ora io ho avuto solo 2 storie nella vita e l'ho preso, sono stata così sfigata?
Calcolando che il mio attuale moroso ha avuto solo rapporti con me e con l'altro ho avuto SOLO
1 RAPPORTO con PRESERVATIVO.
Le spiego il mio problema: nel 2010 mi hanno trovato un cin 2 nel giro di un mese mi hanno fatto una conizzazione e da allora tutti i successivi controlli app test + colposcopua sono andati bene.
Il punto è che ho molti dubbi su questo virus e ho iniziato a farmi troppi problemi non riesco più a essere serena, mi sento come se la mia vita fosse finita.
Le provo a incollare qui sotto alcune domande che mi assillano:
1) come l ho preso?
2) è pericoloso per l uomo? Mi sento in colpa x averlo attaccato al mio attuale compagno, non svilupperà un tumore a causa mia? Ma rimarrà portatore a vita?
3)io sarò portatrice a vita o si può guarire? visto che è 4 anni che sono negativa al pap test
4)è vero che può provocare tumore alla bocca e all ano? sono preoccupata perché 4 anni fa mi hanno tollto un papilloma alla lingua e ora ho paura di avere il canco alla gola.
Che controlli mi consiglia di fare all'ano e alla bocca?
tutti dicono che sono rari ma come sono stata sfigata a beccarmi il papilloma la prima volta chi mi dice che a me si svilluppino tumori in queste parti?
5)Il mio ragazzo che controlli deve fare?
6)per vedere se ho ancora l'hpv devo fare hpv dna test?
7)come mi devo comportare nei rapporti. Posso avere rapporti non protetti con il mio ragazzo? La prego gentilmente se riesce a rispondermi a punti.
La ringrazio con tutto il cuore.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
Le rispondo a punti:
1) premesso che il profilattico, ancorché bene indossato, non garantisce una protezione efficiente dal contagio da parte di HPV, se lei ha avuto due e solo due partner potrebbe essere stata contagiata dal primo o anche dall'attuale partner se conosciuto prima del 2010.
È molto frequente che nell'uomo l'infezione da HPV sia del tutto asintomatica: ciò nonostante il soggetto è contagiante e il contagio estremamente facile, direi facilissimo.
I tempi li conosce lei quindi può trarre le conclusioni.
2) sul suo attuale compagno le ho già parzialmente risposto: se i tempi coincidono non deve pertanto avere nessun senso di colpa, tanto più che il suo partner non ha sviluppato condilomi e probabilmente ha elaborato una risposta immune contro HPV.
3) come già detto l'infezione da HPV può decorrere in modo clinicamente silente o provocare lesioni: nel suo caso ha provocato verosimilmente una alterazione della portio cin 2 che in via precauzionale ha reso necessaria la conizzazione.
Ciò ha evitato che la lesione degenerasse, di fatto lei è guarita.
È estremamente probabile che lei abbia sviluppato altresi ' una immunità nei confronti del ceppo di HPV che l'ha infettata.
Quindi è molto improbabile il suo status di portatrice a vita.
4) il papilloma linguale che le è stato asportato, verosimilmente dipende dalla stessa fonte di contagio: i periodi coincidono.
La asportazione del papilloma porta alla guarigione tanto che lei non ne ha sviluppati altri.
Quindi il timore di cancro alla gola e' infondato, come quello di carcinoma anorettale.
Se molto angosciata si faccia valutare bocca e gola da un ORL e ano-retto da un proctologo.
Ma per esclusiva sua tranquillità.
5) il suo ragazzo, se non ha lesioni non deve fare nessun controllo.
6) Nel prossimo PAP test può richiedere al ginecologo di effettuare la ricerca dell' HPV DNA: se il Ginecologo lo riterrà opportuno nulla osta alla esecuzione dell'esame.
7) si deve comportare sessualmente in modo naturale e spontaneo, cercando di fare l'amore senza paura di essere una untrice.
Se costituite una coppia FISSA E MONOGAMA e lei è certa della fedeltà del suo compagno, la sua diamola per scontata, l'uso del profilattico può essere evitato.
Diversamente va usato regolarmente e correttamente per evitare le MST.
Concludo : l'HPV è contagiosissimo; basta un solo rapporto per infettarsi. Dunque non vedo alcuna sfiga se non quella di aver trovato un partner infetto: chi sia dei due lo può sapere solo lei.
Viva tranquilla e non si faccia venire paure immotivate e sensi di colpa.
Saluti cordiali,
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Le indico in aggiunta, un vademecum esplicativo del sottoscritto e targato medicitalia.it sul tema HPV nell'uomo e nella donna:

https://www.medicitalia.it/minforma/dermatologia-e-venereologia/602-fa-hpv-uomo-donna.html

Cari saluti
Dr Laino

Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
Legga con attenzione il vademecum del Dott. Laino, che ringrazio imo ab pectore del contributo dato al consulto.
Saluti cordiali,
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.