Utente 387XXX
Gentilissimo dottore,
La ringrazio innanzitutto per la sua attenzione... Le scrivo per chiederle un parere su un dubbio che mi è sorto, e se possibile per essere anche tranquillizzata... Meno di un mese fa, il mio ex mi ha contattata dicendomi che probabilmente aveva la mononucleosi e consigliandomi di effettuare un controllo... informandomi sui sintomi ero quasi certa di non avere questo problema, finchè effettuando il monotest con esito negativo, vengo a conoscenza di aver contratto la mononucleosi con igG 4,05... così avendo saputo di aver avuto la mononucleosi senza accorgermene mi è sorto un ulteriore dubbio... all'incirca 3 anni fa sono stata fidanzata con un ragazzo con il quale ho avuto dei rapporti non protetti, avendo avuto lui altre storie precedenti, mi è sorto il dubbio di un possibile contagio da hiv silente come la mononucleosi... premetto che io e lui siamo in un buon rapporto di amicizia ora e che per quanto io ne sappia non ha problemi salutari, ma non so se si è mai sottoposto ad un test per verificare un' eventuale sieropositività... fatto sta che in questi tre anni fino ad oggi non mi è mai sorto il dubbio in quanto non ho avuto alcun sintomo correlabile all'hiv, mi è capitato in questo arco di anni di avere delle influenze stagionali dalle quali mi sono ripresa in breve tempo come di consueto...L'unico segno che ho le difese immunologiche basse nei cambi di stagioni è rappresentato dall'herpes labiale che da anni compare e per il quale il mio dott mi ha prescritto una cura ciclica con delle compresse di immubron... in più quest'anno ho effettuato le analisi del sangue le quali sono risultate perfette, anche per quanto riguarda i linfociti, anche se so che per diagnosticare l'hiv si deve effettuare un test specifico... ora mi chiedo se dopo averle elencato la mia situazione potrei star tranquilla ed allontanare questa mia paranoia che mi perseguita dal risultato del monotest...
In attesa di una sua risposta,
Cordiali Saluti.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
la HIV positività, mononucleosi o meno, si accerta con un HIV 1-2 test di IV generazione.
Non vi sono altre metodiche indirette.
Pertanto se teme di aver contratto l'HIV dal precedente partner, con cui ha avuto rapporti non protetti, deve fare il test che peraltro è anche da considerarsi definitivo.
Tertium non datur.
Saluti,
Dr. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 387XXX

Grazie per la sua risposta, per effettuare questo test c'è bisogno della prescrizione medica o è possibile farlo in un laboratorio analisi richiedendo semplicemente un HIV 1-2 TEST di IV generazione?

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Può farlo liberamente in qualsiasi laboratorio privato o presso un centro pubblico per le MST.
Se sceglie il laboratorio privato si assicuri che sia affidabile.
Saluti,
Dr. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 387XXX

La ringrazio per la sua attenzione..
Cordiali saluti

[#5] dopo  
Utente 387XXX

Le chiedo scusa, saprebbe dirmi su quanto aggira il costo per questa tipologia di test

[#6] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Dipende dai laboratori ma non supera i 50 EUR.
Saluti,
Dr. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#7] dopo  
Utente 387XXX

grazie mille per la disponibilità;
Buon anno!