Utente 422XXX
Prurito

Salve a voi medici,tre settimane fa mi sono tagliato con un ferro arruginito ma senza disinfettarmi e dopo un po' di tempo ho avuto brividi e prurito su tutto il corpo.Sono andato dal mio medico curante e mi ha prescritto lo xyzal.Da qui in poi ho riscontrato debolezza e un aumento dell'ansia.Qualche giorno fa mi sono di nuovo ferito con una sega arruginita ma in entrambi i casi la ferita si è riemarginata.Per i brividi,andando dalla guardia medica,mi hanno consigliato di prendere la tachipirina per tre giorni.Da ieri sto avendo contrazioni involontarie dei muscoli.Premetto che sono andato al pronto soccorso e ho fatto vedere le ferite riemarginate e mi hanno detto che,dato che il richiamo antitetanica l'avevo fatto due anni fa,non c'era bisogno di rifarlo.Al pronto soccorso mi hanno prescritto un po' di bentelan,un antistaminico e un po' di polase.Come posso fare per risolvere definitivamente questo problema? Grazie ancora a tutti per i consigli

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Credo proprio che la terapia che le è stata data sia per una supposta allergia.
A me non risultano che le ferite si curino con il Polase, il Bentelan e un antiistaminico. In particolare il Bentelan mi pare eccessivo là dove un antiistaminico sarebbe più che sufficiente.
Inoltre se davvero lei ha fatto il richiamo con il tossoide tetanico due anni fa, rifarlo ora la esporrebbe a potenziali effetti collaterali.
Lei è coperto contro il tetano per altri 8 anni e dunque non somatizzi gli eventuali sintomi che legge su internet, peraltro per ferite già rimarginate.
Sia sereno.

Buona giornata,
Dr. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 422XXX

Buonasera dottore,

Quindi lei mi assicura di stare sereno? Il problema è che mi sento la testa come se fosse compressa e in più se muovo la fronte dietro la testa mi fa male.Anche i brividi inspiegabili che vengono anche per una banalità come ad esempio quelli che partono dalle natiche per arrivare allo scroto.Faccio anche molti chilometri in bici e non ho mai avuto un po' di febbre.
Prima di ferirmi,per sbaglio ho respirato un po' di popper e difatti dopo sono stato un po' male.Ma dopo tutto ciò non ho avuto altri problemi tranne che due piccole bolle sul braccio sinistro ma che sono quasi praticamente invisibili.Tutti questi sintomi potrebbero essere collegati ad un aumento dell'ansia?

Grazie ancora per i consigli.

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Il popper non si respira per sbaglio. Lo si respira perchè si sceglie di respirarlo.
Ci vada cauto con il popper: non sa esattamente cosa c'è dentro e comunque aumenta il rischio di morte cardiaca aritmica.
E poi si preoccupa di avere il tetano?
Le ho già risposto nella replica #1

Saluti e buona serata.
Dr. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 422XXX

Buonasera dottore,

Purtroppo sono stato un ingenuo a respirarlo perchè non sapevo a cosa andavo incontro ma alla fine è stato circa nemmeno 5 secondi .Quindi oltre ai sintomi che ho descritto e ad alcuni dolori muscolari,potrebbero essere semplicemente effetti collaterali dell'antistaminico xyzal?

Grazie ancora per i consigli.

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Lo Xyzal può dare poca sonnolenza.
Se ha inalato ancora oggi popper tenga conto che dopo il rush le lascia uno stordimento che dura per un periodo variabile.
E questo è quanto.

Buona serata,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#6] dopo  
Utente 422XXX

Buonasera dottore,

Non l'ho inalato mai più e non lo farò mai più comunque ancora grazie ancora per i consigli.

Cordiali Saluti.

[#7] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Di nulla.

Cordialità anche lei.
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.