Utente 426XXX
Buon giorno dott.
Sono alla 18+6 e dall 8 sett. Prendo 3cpr di rovamicina per sospetta infezione da toxo perinatale... premetto che sono seguita in un centro per malattie infettive.

I valori delle mie penultime analisi sono:
IGG 60 Ul/ml (IGG <7 NEGATIVO, >9 POSITIVO)
IGM debolmente positivo
AVIDITÀ 0.08% (<0.30 avidità bassa ultimi 4 mesi)

I valori delle mie ultime analisi invece sono:
IGG 128 Ul/ml
IGM debolmente positiv
AVIDITÀ 0.05%..

Ho fatto anche il prelievo del DNA TOXO sul sangue materno ed è risult NEGATIVO.

Ora mi chiedo com'è mai l avidità sta solo scendendo?

In attesa di una sua immediata risposta la porgo i miei più cordiali saluti

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
gentile signora,
le IgM anti toxo posono persistere fino ad un anno dall'infezione.
O addirittura essere un falso positivo.
Se le igG continuano a salire è segno che vi è ancora in atto una produzione da parte delle plasmacellule. Queste IgG "nuove" ovviamente presentano una avidity pressochè nulla.
La produzione tuttavia non è segno che l'infezione da Toxo sia ancora attiva: può essere segno di consolidamento della risposta immunitaria, tanto più che la ricerca di DNA del Toxo. nel suo sangue ha dato esito negativo e lei è sotto copertura con un antibiotico che attraversa la barriera placentare ma non penetra nel cervello del feto.
Una revisione Cochrane non ha identificato nessun studio controllato randomizzato che abbia valutato l'efficacia della terapia antibiotica prenatale in donne con infezione primaria allo scopo di prevenire l'infezione congenita e migliorare gli esiti neonatali.
Altri studi ben condotti indicano che non vi è differenza nella trasmissione dalla madre al feto in soggetti trattati e non trattati e tra quelli trattati con la Spiramicina e la molto più tossica associazione Sulfadiazina -Pirimetamina.
Ciò dovrebbe essere noto agli infettivologi che la seguono.
E' noto invece che tanto più è precoce il momento della sieroconversione, tanto minore è il rischio di toxoplasmosi congenita che arriva anche al 66% nelle ultime settimane di gravidanza.
A quanto ho capito lei dovrebbe esseresi sieroconvertita intorno o prima della ottava settimana, epoca dalla quale assume la Rovamicina.
Dunque, complessivamente il rischio di Toxo. congenita dovrebbe essere molto basso.
La valutazione di quelle IgM, se si tratti o meno di un falso positivo, può essere effettuata con un Immunoblotting .
Non ci dice se al momento del concepimento lei fosse negativa ai test di screening per la Toxoplasmosi o comunque nelle prime settimane.
Dia notizie se vuole.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.

Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 426XXX

Buon giorno dott. Caldarola durante la prima gravidanza avuta nel 2013 ero negativa alla toxo.... il 25/10 dovrò eseguire l amniocentesi, secondo lei è necessario farla o no? Saluti

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Si è necessaria.
Mi faccia sapere se vuole.

cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 426XXX

Assolutamente si, grazie mille per le sue esaustive risposte! Saluti

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Di nulla.
Mi tenga informato se vuole.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#6] dopo  
Utente 426XXX

Dott. Caldarola Buon giorno, ieri 25/10 ho fatto l amniocentesi e tra una decina di giorni dovrei avere i risultati.
Vorrei chiedergli solo una cosa, in ospedale non mi hanno detto niente per quanto riguarda il riposo dopo l amnio, lei cosa dice? Devo fare riposo? X quanti giorni e come? Ancora grazie mille

[#7] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Per due giorni le conviene stare a letto.
A seguire per una settimana deve evitare ogni tipo di sforzo ma può evitare di stare allettata.
Approfitti per fare sforzare gli altri.....
;-)

Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#8] dopo  
Utente 426XXX

Buon giorno dott. Caldarola ho ritirato gli esiti dell amniocentesi che è risultata negativa!.... x quanto riguarda l alimentazione come mi devo comportare? (Mi riferisco a insaccati , salumi e carni al sangue)..
Secondo lei devo continuare a prendere gli antibiotici?
Grazie