Utente 343XXX
salve,
mia mamma è stata punta da una zecca che probabilmente ha preso nell'orto.
Appena ho visto attaccato l'insetto, la parte era rossa, l'ho tolto con una pinzetta.
Poi al pronto soccorso hanno tolto la punta rimasta.
Però mi sono ricordata che non ho schiacciato la zecca, non l'ho uccisa.
Dopo averla estratta mi sono distratta perchè vedevo la punta nera nella pelle di mia mamma.
ho cercato nel pavimento ma non l'ho vista, può fare ancora male?
e poi hanno prescritto come terapia solo l'antibiotico e non l'antitetanica,
va bene lo stesso?
grazie

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve.
la zecca ha perso l'apparato di suzione e quindi è destinata a morire.
L'antitetanica non è necessaria per una puntura di una zecca che è molto superficiale.
Personalmente non concordo con la copertura antibiotica, che secondo le linee guida può decapitare una eventuale Malattia di Lyme e che pertanto andava eseguita solo se fosse comparso l'Eritema cronico migrante.
Ma tant'è: la terapia è stata data da medici che hanno visitato sua madre e perciò VA ESEGUITA.

Carissimi saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 343XXX

la ringrazio per la risposta,
mi ha sollevata per i miei dubbi.
buonaserata