Utente 200XXX
Salve, volevo porre un quesito per avere un secondo parere.
Dal 2012, da quando ho avuto il primo test HIV1/2 Ab/Ag positivo, faccio test HIV.
Il test HIV1/2 Ab/Ag viene saltuariamente positivo o negativo, anche se gli ultimi 2 sono venuti positivi con valori di 2.38 e 2.61. Questo test è stato effettuato con tecnologia di screening CMIA.
A seguito di ciò ho sempre effettuato test di controllo LIA HIV 1/2 (Immunoblot) , i quali hanno dato esito sempre negativo.
La dottoressa che ha eseguito i test mi ha detto che possono esistere fattori aspecifici che possono dare falsa positività al test di screening, con il vaccino antitetanica (che io ho fatto circa 9 anni fa durante il militare), e di stare tranquillo.
Volevo chiedere se posso stare davvero tranquillo o se dovrei fare altri test.
Grazie mille per la disponibilità e buon lavoro.
alessandroalp

Messaggi: 2
Iscritto il: 10 dicembre 2016, 11:40

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
l'ipotesi della interferenza del vaccino antitetanico di 9 anni fa con il test HIV di IV generazione, che cambia di volta in volta, è CAMPATA IN ARIA!
Il test di conferma con Immunoblotting se negativo fornisce una relativa tranquillità.
In questi casi, tuttavia, per essere certi che lei non abbia il virus nel sangue, è giustificato nonchè necessario un test che ricerchi l'acido nucleico dell'HIV, di tipo qualitativo in prima istanza.
Ne parli dunque con la dott.ssa o si rechi presso una Infettivologia Universitaria o comunque qualificata perchè si provveda, se lo si ritiene, a procedere alla ricerca qualitativa dell'HIV RNA con PCR o ad un NAT Test la cui negatività permetterà di archiviare il caso DEFINITIVAMENTE.
Poi si potrà parlare di interferenze anticorpali concretamente e non certo riferendosi all'inoculazione del tossoide tetanico avvenuto un decennio fa.

Cordialità,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 200XXX

Grazie mille dottore