Utente 432XXX
Buonasera Dottore,ho avuto un rapporto a rischio con una escort di colore,ho avuto una rottura del condom con contatto di 5,10 secondi,mi sono accorto subito e sono andato subito in bagno a lavarmi il glande,ho fatto test di quarta generazione metodologia clemia,20,60,100,124,e un autotest mylan a 5 mesi tutti negativi,a 60 giorni dal rapporto avevo effetuato un pcr nat quantitativa con esito minore delle 70 copie(hiv1 non rilevato).Volevo dirle se ripetere il test a 180 giorni ovvero la prossima settimana,oppure chiudere la faccenda definitivamente,La ringrazio anticipatamente!!!

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
archivi pure. E faccia un pensierino se sia necessario curare la sua personalità compulsiva.
Di questo passo lei arriverà a fare un centinaio di tests. INUTILI!

Cordialità,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 432XXX

La ringrazio tantissimo dottore,un ultimabbraccio domanda,da dirmi perché il periodo finestra si è abbassato così drasticamente da 6 a 3 mesi?Addirittura in paesi europei viene considerato un test a 45 giorni definitivo.Dal suo consulto posso secondo lei avere dei rapporti con la mia partner???

Cordiali Saluti!!!

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
perchè la Scienza evolve e i tests per HIV su siero diventano sempre più sensibili. In particolare la possibilità di individuare una proteina specifica del virus, la p24, ha contribuito a segnare una svolta nell'aumento dell'attendibilità, fino al 97%, a 30gg.
Nulla osta ai rapporti con la sua partner.
Saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.