Utente 434XXX
Salve volevo raccontare cosa mi è successo ho avuto un rapporto sessuale un preliminare scoperto con una persona poco curata. questo 4 mesi fa..
dopo il rapporto mi è comparsa un forte maldi testa ho fatto la tac tutto apposto, forti maldi stomaco con diarrea e aria nello stomaco e mi hanno trovato cardias incontinente... c'è stato un periodo che non stavo in piedi ero stanchissimo e avevo la vista offuscata poi mi è venuta la lingua bianca dei dei puntini rossi ma lievi che non sono andati più via. gengive arrossate placche in gola. e febbricciola persistente. 37,5 37,3 e mi hanno trovato della candida sotto. che però ho guarito. ho fatto a due e mesi e mezzo di distansta i test hiv,epatite,citomegavirus,toxo,mono,tampone faringeo tutto negativo. cosa potrebbe essere ? ho sempre questo fastidio alla gola e secchezza della lingua. a volte forti maldi testa... fatto anche esami feci, urine,emocromo. ho notato che ho sempre il collo rigido e anche la schiena.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
è estremamente difficile porre una diagnosi valutando i suoi sintomi telematicamente senza visitarla.
L'incontinenza cardiale se accompagnata a reflusso Gastro Esofageo può spiegare il fastidio in gola.
Per quanto riguarda la problematica linguale, il mal di testa e la rigidità di collo e schiena è bene che faccia vedere la lingua a un Dermatologo e il collo e la schiena ad un Fisiatra.
Ovviamente è necessario che curi bene una eventuale MRGE: ne parli con il curante.
Saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 434XXX

ok il 10 farò tutte e due le visite , mi ero scordato di aggiungere che mi è venuto anche un rossore in faccia che all inizio non ci ho fatto caso, però poi questo rossore si è presentato dietro le orecchie con dei puntini nel lobo con prurito, e nel petto con delle petacchie sebrano verruche boh comunque la tengo aggiornata per quanto riguarda lo stomaco piloro beante con note di reflusso biliare duodeno gastrico con cardias incontinente posto circa 45 cm dall AD. potrebbe essere questo che causa il male alle tonisille e alla gola ? anche se c'è scritto esofago normalmente canalizzato

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
lei non solo ha una incontinenza cardiale che le fa risalire il contenuto gastrico nell'esofago, ha in più un reflusso dal duodeno nello stomaco che sostiene una verosimile irritazione gastrica di tipo biliare.
Che l'esofago sia normalmente canalizzato è semplicemente la documentazione che quando ha fatto la gastroscopia non c'erano ostacoli al passaggio del fibroscopio.
Deve parlare con il suo curante perchè le curi sia il reflusso
duodeno -gastrico che quello gastro - esofageo, con farmaci adatti, o sentire un gastroenterologo.
I fastidi in gola sono con tutta probabilità il portato della sua patologia duodeno - gastro - esofagea. Quanto meno quest'ultima è una importantissima concausa.
Quando avrà sentito il dermatologo e il fisiatra se vorrà potrà aggiornarci.
Cordialità,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 434XXX

vi terrò aggiornati volentieri anzi grazie che siete molto disponibili e cordiali, volevo chiedere una cosa è possibile che dopo un rapporto non protetto dei preliminari. mi sia poi uscito gengive arrossate, placche in gola, afte, forte stanchezza che non riuscivo più a camminare. dolori muscolari e forti maldi testa? i test fatti a dopo 11 settimane sono definitivi oppure dovrei aspettare almeno 6 mesi ? puo un virus o un batterio provocare anche questo problema gastrico ? perchè prima del rapporto non ho mai sofferto di nulla.

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Un test HIV fatto a 11 settimane va considerato DEFINITIVO.
Le ho spiegato la dinamica dei suoi disturbi gastrici e faringei, secondo il mio punto di vista.
L'unico batterio che andrebbe escluso è Helicobacter Pylori, con un Breath test e/o la ricerca dell'antigene nelle feci.
Se ha fatto altri test, che vedo citati alla rinfusa nell #1, li metta in ordine, scriva che test ha fatto esattamente e non le negherò il mio aiuto.
Cordialità,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#6] dopo  
Utente 434XXX

1 adenovirus 2 salmonella 3 shigella 4 gonorrhoeae 5 Hiv
6 Hbv 7 hcv sierologia Hsv1/Hsv2, Tpha tampone uretrale per c. tampone linguale tutti dopo 11 settimane, ho avuto le prime 2 settimane febbre a 38 e mezzo. vista offuscata mi sentivo stanchissimo e facevo fatica a camminare. e per un pò non riuscivo a muovermi dal letto, forti bruciori allo stomaco. e sono andato liquido per 2 mesetti. ora mi è rimasto questo gusto amaro con la lingua asciutta e queste petacchie nella lingua. male alle tonsille a volte anche gola. schiena rigida insieme al collo. questo rossore dietro l'orecchio che farò vedere e vi aggiornerò. nella biopsia non hanno trovato altro oltre le cose che le ho detto facendo la gastroscopia. da segnalare alt 41 u/l fino a 35,calprotectina fecale 57 su 50. mi si era gonfiato anche un linfonodo però si è sgonfiato.
questi problemi di schiena e collo e maldi testa può essere un collegamento con questo problema dello stomaco ?

[#7] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Sono tuti test definitivi.
Le ho già consigliato una visita Fisiatrica e una Dermatologica.
E di curare il suo reflusso per bene.
Faccia sapere se vuole.
Cordialità,
Dott. Caldarola.

Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#8] dopo  
Utente 434XXX

salve sono andato dal dermatologo mi ha detto che per il rossore è dermatite seborroica e mi ha fatto fare un tampone linguale e un tampone sotto per la candida . appena sento il fisiatra vi tengo aggiornati.

[#9] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
attendiamo sue notizie.
Cordialità,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#10] dopo  
Utente 434XXX

Salve sono andato dal fisiatra dove mi ha fatto fare una risonanza magnetica per il collo rigido e questi maldi testa forti e queste vertigini... l'esito e questo. riduzione della fisiologia lordosi con tendenza alla inversione in cifosi al passsaggio c4 c5 minima disidratazione e salienza posteriore del disco c4 c5 senza impegno significatico. cosa vuol dire ?

[#11] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
nulla di significativo.
La sua colonna cervicale tende ad assumere un atteggiamento cifotico, cioè curvato in avanti e a livello delle vertebre C4 - C5 c'è una alterazione del disco intervertebrale che non provoca significativa sofferenza nè delle radici nervose nè del midollo spinale.
Sarebbe stato utile eseguire durante la RM una angio RM dei TSA per valutare se non vi sia alterazione del calibro dei vasi del collo, specie delle aa vertebrali.
Ma evidentemente il Fisiatra l'ha ritenuto inutile.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#12] dopo  
Utente 434XXX

salve dottore ho fatto un eco cardio e mi hanno detto che ho avuto un ipercardite ?volevo sapere se questa cosa può causare i miei maldi testa vertigini quando vado a dormire? ora poi farò anche una visita per le mani e piedi sempre freddi. secondo lei può essere tutto collegato a qualche infiammazione o batterio ? può consigliarmi di fare qualche test o qualche altra visita ? grazie =)

[#13] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
"ho fatto un eco cardio e mi hanno detto che ho avuto un ipercardite ?"
Salve,
non rispondo ai mi hanno detto, ho letto, il medico mi ha detto.
Se le hanno fatto l'Ecocardio avrà pure un referto.
Lo ricopi integralmente e sarò lieto di vedere se e che cosa abbia avuto.
Così parleremmo solo di aria fritta.
Cordialità,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#14] dopo  
Utente 434XXX

si scusi ha perfettamente ragione, c'è scritto: si evidenza iperrifrangenza del foglietto pericardico con lieve scollamento evidenziabile a livello della parete laterale

[#15] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Lei non ha nessuna pericardite! Nè l'ha avuta.
Con i nuovi potenti ecografi il suo quadro è presente nel 70% degli Ecocardiogrammi.
Proprio perchè iperiflettenti i suoi foglietti sono normali.
Non vi è accumulo di versamento patologico.
Non ha mai avuto febbre ne altri sintomi indicativi di pericardite.
Io un quadro così neppure lo referto.
Si tranquillizzi.
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#16] dopo  
Utente 434XXX

il cardiologo dopo aver fatto l'esame mi ha detto che ho avuto una pericardite, che questi battiti accelerati e questo stato di febbre che ho avuto in questi mesi e stato provocato da questo. mi ha consigliato anche un ecodoppler completo dato che 3 anni fa ho fatto una ablazione al cuore.

[#17] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Scusi se le ha consigliato un Ecocardiogramma Color doppler il suo cardiologo che esame le ha fatto?
Con qualche apparecchio di risulta, in M mode, risalente agli anni ottanta?
Così, giusto per capire......
Si è dimenticato il suo Cardiologo di prescriverle gli indici di flogosi che di solito necessitano per confermare una pericardite in atto o la guarigione da essa.
Poi lei scusi ha avuto la febbre?! Si riferisce alla "febbricciola" di cui parla nella richiesta di consulto insieme a 1000 altri sintomi?
Comunque che vuole che le dica: il suo cardiologo la conosce molto meglio di me, le ha fatto questo strano ecocardio, ora faccia l'ecodoppler completo di cui parla e che non ho capito che cosa sia.
Carissimi saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#18] dopo  
Utente 434XXX

mi ha detto che ho avuto una pericardite che però ora non c'è più che e stata guarita. mentre ecodoppler me lo fa fare per vedere i linfonodi del collo che mi si sono gonfiati. cmq scusi se non sono stato chiaro nel spiegare le cose =)

[#19] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
meglio così.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#20] dopo  
Utente 434XXX

salve dottore sono tornato con altre analisi che ho fatto risulta positivo lo streptozyme positivo 1:100 volevo sapere cosa significa ? grazie

[#21] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
Indica semplicemente che ha avuto una infezione da streptococco Beta emolitico del Gruppo A.
Esegua un tampone faringeo per questo batterio e se risulterà positivo occorrerà eradicarlo.
Ricontrolli lo Streptozyme tra 20 gg.
Non è nulla di grave.
Saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#22] dopo  
Utente 434XXX

Grazie Dottore per la risposta, il tampone faringeo lo fatto due volte ed è sempre risultato negativo. nonostante ho sempre questi fastidi alla gola ed è un pò arrossata. dovrei ripetere il tampone? più che altro come si cura ? questo streptococco?perchè da quando sono stato male cioè 5 mesi fa non lo mai guarito, lo scoperto solo ora di aver avuto questa infiammazione.. secondo lei questo streptococco può aver causato anche questa pericardite e problemi di reflusso ?

[#23] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Non ritengo che lei abbia avuta nessuna pericardite.
Quindi a rigor di logica lo Streptococco Beta Emolitico A non può essere chiamato in causa.
Lo streptozime indica l'avvenuto incontro con lo Streptococco Beta Emolitico di gruppo A e il suo sistema immunitario, esattamente come il TAS.
Se manca sintomatologia acuta e se i valori restano costanti nel tempo ed in più un tampone eseguito presso un laboratorio di Microbiologica escluda la presenza del germe nel cavo oro - faringeo, lei ha solo bisogno di rivalutare il titolo.
Se il tampone risulti invece positivo, qualunque antibiotico è capace, a dosi congrue e per periodo opportuno, di bonificarla da questo batterio.
Il reflusso con lo Spreptococco non c'entra assolutamente nulla.
Cordialità,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#24] dopo  
Utente 434XXX

si il tas facendo le analisi del sangue mi risulta sempre un pò alto 290 ed è l'unico dato sballato per le altre cose i valori sono tutti perfetti, ne parlerò con il medico curante e le farò sapere Grazie

[#25] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Prego.
Arrivereci,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#26] dopo  
Utente 434XXX

Salve dottore ho fatto altri esami adenovirus
IGG mi è uscito (15,5) Valore di riferimento positivo (11,5 )
mentre IGM (1,9) valore di riferimento (11,5)
Cosa significa ?

[#27] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Cha ha avuto una infezione da Adenovirus guarita.
Ora che sa questo, evenienza che succede alla maggior parte della gente, crede di poter risolvere qualcosa?
O lo crede il suo ORL?
Io credo che non risolverà nulla e che è stato un esame completamente inutile.
Ha chiesto il mio parere e gliel'ho dato.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#28] dopo  
Utente 434XXX

Grazie per la risposta è sempre disponibilissimo =) si il mio dentista vuole accertarsi che questo rossore e gonfiore gengivale e queste petacchie rosse sulla lingua sia dovuto a qualche infezione momentanea, e mi sta facendo fare un paio di esami per capire da cosa è provocato e nel caso darmi una cura

[#29] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
va bene.
Buona serata,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.