Utente 420XXX
Buongiorno da quando avevo 16 anni ho avuto problemi respiratori subito intensi e poi man mano più lievi nell'ultima settimana facendo esami del sangue per altri motivi a distanza di 14 anni ho scoperto di avere una infezione dovuta a Chlamydia pneumoniae con i seguenti valori:
Anticorpi clamydia pneumoniae lgG positivo
Anticorpi clamydia pneumoniae lgM negativo
Anticorpi clamydia pneumoniae lgA positivo
Se questa fosse cronica si puo curare?sono in pericolo di altre patologie più pericolose?la ringrazio in anticipo per la risposta

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
stia tranquillo, si tratta di una vecchia infezione e non ci sono elementi di laboratorio che facciano pensare a una sua cronicizzazione.
In ogni caso la Chlamydia negli individui immunocompetenti non crea problemi: lei ne è la prova.
Saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 420XXX

La ringrazio ancora per la sua disponibilità .in effetti problemi gravi non li ho mai avuti mi è rimasta una sorta di bronchite lieve (un fastidio al petto e repiro leggermente affanoso in movimento )che pensavo fosse dovuta al fumo ( circa 10 sigarette al giorno )ma adesso penso che il motivo sia quello perché da quell' episodio mi è rimasta, proverò a fare una visita da un pnumologo per vedere meglio la mia situazione .ancora grazie cordiali saluti

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Guardi,
lei si preoccupa di una vecchissima infezione da Chlamydia, ormai guarita, e fuma tranquillamente 10 sigarette al giorno che sono la causa dei suoi disturbi respiratori al momento, e che nel tempo la espongono a un elevato rischio di cr polmonare, vescicale, esofageo e gastrico, pancreatico, prostatico....nonchè a incidenti cardio - cerebro vascolari, compreso un aumento del rischio di morte improvvisa aritmica.
Valuti le, io le informazioni gliele ho fornite. Come da dovere etico.
Saluti,
Dott. Caldarola.

Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.