Utente 121XXX
Buon giorno gentili Dottori.
Dopo 2 giorni di raffreddore e tosse, venerdi sera inizia ad alzarmisi la temperatura a 37.5. Sabato sono gia a 38.5 e mi reco dalla gm che mi diagnostica una bronchite e mi prescrive Unixime 400mg in pastiglie. Lo prendo per 3 volte e siccome la febbre inizia ad essere costante a 39.5 mi reco al ps dove eseguono rx torace ed esami del sangue. I polmoni sono puliti ma alcuni valori sballati sembrano compatibili con citomegalovirus ed epstein barr. Dagli accertamenti emerge uma pregressa infezione. Propendendo quindi per una diagnosi di bronchite probabilmente infettiva con possibile sovrapposizione di batteri mi viene somminostrato Ceftriacone Zentiva 1g / 3.5 ml. Sono alla seconda iniezione ma la febbre è costantemente a 39.5 e riesco a farla scendere per 4-5 ore a 36.5 assumendo ibuprofene 400 dopo di che torna fissa a 39.5. La tosse non sempre c'è ma peggiora notevolmente quamdo la febbre è alta. L'espettorato è trasparente cosi come il muco del naso. La mia domanda è: possibile questa febbre fissa a 39.5 da ormai 4 giorni? Per quanto dovrò aspettarmi di averla ancora? Perché non credo potrò andare avanti molto con l'ibuprofene 400 preso 4 volte al giorno.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
se la sua Bronchite è virale (la sovrapposizione batterica è tutta da dimostare) è del tutto normale che lei abbia la febbre dato che il Ceftriaxone sui virus non ha nessun effetto.
Sarebbe interessante escludere invece che lei non abbia una forma di infezione da patogeni intracellulari (Chlamydia, Mycoplasma, Legionella) che spesso sono mute all'auscultazione e danno quadri radiologici che solo uno pneumologo esperto riesce ad individuare.
Perciò se la febbre continuasse parli di questa possibilità con il curante perchè gli antibiotici di elezione in tal caso sono rappresentati dai Macrolidi (Azalidi e Ketolidi compresi).
Il brufen è un FANS molto ben tollerato: si può tranquillamente continuare con 400 mg anche tre volte al giorno.
Nelle pericarditi si arriva a 600mgx3 senza alcun problema.
Se ha gastralgia si faccia prescrivere un IPP.
Può sempre passare al Paracetamolo, ma non ha azione antiinfiammatoria: solo analgesica e antipiretica.
Faccia sapere gli sviluppi se vorrà.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 121XXX

Buongiorno gentile Dottor Caldarola e grazie di cuore per la Sua rapida ed esaustiva risposta. Stanotte l'effetto dell'ibuprofene è stato di almeno 3 ore più prolungato (non so se la cosa possa avere qualche rilievo). Il paracetamolo 1000mg non lo considero perché mi abbassa la febbre a 37.5 per solo un'ora, mentre l'ibuprofene 400mg me la porta a 36.5 per ben 5 ore, stanotte addirittura 35.9 per ben 8 ore.
Questa mattina ho sentito il medico il quale mi ha suggerito di attendere almeno fino a domani perché le 2 somministrazioni di antibiotico non sarebbero sufficienti per decretarne o meno l'efficacia (certo, al ps nessuno mi ha analizzato l'espettorato).
Se entro 1 o 2 giorni la situazione non migliora proverò certamente a sottoporre al medico quanto mi ha gentilmente suggerito nella Sua risposta. La terrò aggiornata sull'evoluzione della vicenda.
Per il momento La ringrazio infinitamente e Le auguro una buona giornata e un buon lavoro.

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Di nulla!
A presto,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.