Utente 440XXX
Gentili dottori espongo il problema.
Sabato scorso ho avuto dei rapporti (solo per intenderci sesso orale attivo e passivo) con un uomo. Siamo entrambi professionisti, e non abbiamo (credo) rapporti occasionali con altri. Specifico che i primi contatti, dello stesso tipo, sono iniziati già il 2 dicembre scorso. Chiedo: è possibile che ci sia stata qualche trasmissione? Mi riferisco alle malattie sessualmente trasmissibili. O, a distanza di due mesi, sarebbero dovuti comparire i sintomi?
In realtà da qualche giorno avverto gola infiammata, e un leggero fastidio al momento della deglutizione. Specifico tuttavia che dalla settimana scorsa (e anche prima del rapporto) ho iniziato una terapia antibiotica in quanto avevo il dente del giudizio infiammato e sabato ho l'estrazione. Pensate che i sintomi che avverto adesso possano essere riconducibili al dente del giudizio e alla sua infiammazione o ci potrebbe essere un collegamento con i rapporti? Sono preoccupata per l'estrazione di sabato.
Scusate se sono stata prolissa e ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
guardi che essere "professionisti" non garantisce la sicurezza dei rapporti non protetti di qualunque tipo essi siano.
Quindi sia lei che il suo partner nonostante la professionalità avete consumato dei rapporti oro genitali a rischio per tutte le MST.
Il mal di gola potrebbe essere sostenuto da patogeni uro - genitali (Chlamydia spp, Mycoplasma Spp, Ureaplasma Urealyticum), da miceti, da germi comuni o dal gonococco: tutte infezioni che vanno diagnosticate opportunamente. E se il caso curate.
Per quanto riguarda l'HIV e l'HBV se lei ha eseguito una fellatio con pene non coperto da profilattico si è esposta a un rischio medio anche se non vi sia stata eiaculatio in ore.
Va considerata anche la possibilità, tutt'altro che remota della trasmissione della Sifilide, da accertare con la opportuna sierologia di screening.
Perciò consiglio a lei e al suo parner di recarsi presso la Clinica Dermosifilopatica del policlinico Universitario della vostra città, dove, salvo cambiamenti dell'ultimo momento, c'è un centro per le MST e dove potrete essere seguiti per la soluzione del problema.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 440XXX

Gentile dottore non volevo sembrare arrogante. Intendevo dire che è la prima volta che faccio una cosa del genere (e anche l'ultima visto il timore che ne segue). Oggi sono stata in laboratorio e ho fatto un tampone faringeo. Domani mattina avrò i risultati. In caso di esito negativo potrò sperare di non aver contratto qualche malattia? Quali altri esami dovrei fare?
Inoltre sabato ho l'estrazione del dente. Potrebbero esserci complicanze? Grazie infinite

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
salve,
il tampone faringeo che ha fatto lei è per germi comuni.
Vediamo il risultato sennò dovrà fare tamponi specifici per i patogeni elencati.
Tolga pure tranquillamente il dente del giudizio.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 440XXX

Quindi dottore anche se domani il risultato sarà negativo non potrò comunque stare tranquilla? È stato inutile averlo fatto? Mi muovo già per fare quelli specifici?

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Signora,
aspetti il risultato del tampone.
Poi se ne parlerà se vorrà.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#6] dopo  
Utente 440XXX

Grazie dottore. La aggiorno domani.

[#7] dopo  
Utente 440XXX

Scusate dottore, avevo dimenticato di dirle che durante il rapporto ero sotto terapia antibiotica e cortisonica, per via del dente. Pensate che questo elemento possa deporre a favore o a sfavore? Mi scusi per l'assillo. La ringrazio.

[#8] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
Non ha nesssuna importanza.
cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#9] dopo  
Utente 440XXX

Gentile dottore questi i risultati del tampone
"Risultato coltura =negativo
Identificazione flora =coltura negativa".
Posso stare tranquilla o mi devo preoccupare?
È da qualche giorno tuttavia che ho i linfonodi gonfi e un leggero mal di gola. Il medico di base visitandomi mi ha detto trattasi di raffreddore stagionale.
Cosa ne pensa lei? La ringrazio.

[#10] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
Verifichi come va per 3 - 4 gg senza assumere antibiotici.
Se il mal di gola non passerà ne riparleremo.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#11] dopo  
Utente 440XXX

Dottore non posso sospendere l'antibiotico per via dell'estrazione. Potrò verificarlo dopo?

[#12] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Certamente.
Saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.