Utente 400XXX
Gentili Dottori,
sono un ragazzo di 21 anni e circa 10 giorni fa mi è stata diagnosticata la varicella con la comparsa delle prime "bolle". Il decorso della malattia è stato molto veloce: rimangono solo tre o quattro croste. Mi sento bene ormai da quattro giorni, nonostante ció non sono ancora uscito di casa per precauzione. Ho notato che, per tutta la durata della malattia, la temperatura corporea non ha superato i 37. Tutt'ora ho 37. È normale secondo voi questa febbricola persistente, nonostante possa ritenermi ormai guarito? Ho ancora i linfonodi leggermente gonfi. Ne approfitto anche per chiedervi se posso tornare alla mia attività universitaria nonostante questo impedimento che mi provoca una leggera astenia.
Terapia seguita fino a ieri:
-ZELITREX 3 cp al dì
-KESTINE 10 mg al dì
Grazie.
Cordialità.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
lei ha fatto terapia con Zelitrex che le ha inibito la replicazione del VZV attenuando la sintomatologia.
Da qui la pressocchè totale assenza della febbre.
La terapia è stata utile e corretta.
Dieci giorni sono pochi per ritenersi guarito: specie se ha ancora linfonodi gonfi.
Quindi la temperatura è coerente con il quadro clinico.
Aspetti un'altra settimana e vedrà che tutto tornerà a posto.
Può riprendere a studiare sicuramente, se l'astenia non è intensa, ma aspetterei ad uscire di casa qualche altro giorno.
Buona Pasqua,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 400XXX

Grazie mille per la risposta Dottore.
Tanti auguri di Buona Pasqua anche a lei.