Utente 426XXX
Salve dottori sono disperato, vi racconto tutto dall'inizio, a febbraio ho fatto 30 giorni di levofloxicina per una presunta prostatite, con 10 giorni di dertacortene per presunti anticorpi antispermatozoi anche se in presenza minima, in questo arco di 30 giorni mi e venuta la lingua bianca e un fastidio alla gola come se avessi sempre un nocciolo che non va giù, ho fatto un tampone faringeo che risultato negativo,ma mi e stato diagnosticato un mughetto da candidosi orale che stava evolvendo in esofagite da candida, e contemporaneamente mi e stato diagnosticato una probabile esofagite da reflusso, ed in contemporanea mi e stato prescritto LUCEN 40MG 2 al di, e gavison bustine 2 al di, con SPORANOX 200 MG al di, per 14 giorni, poi successivamente ho ripetuto una spermiocoultura e sono risultato positivo al mycoplasma, mi e stato prescritto 200 mg di bassado al di, per 14 giorni, nel frattempo la gola e un po migliorata, alcuni giorni mi da più fastidio con secchezza all'esofago, il bassato lo finito due giorni fa, ma contemporaneamente 5-6 giorni fa ho avuto un mal di gola in particolare dalla lugola che man mano e sceso su tonsille ed esofago che e durato fino a due giorni fa, avvertivo da circa due settimane anche un mal di schiena su l'osso sacro,, che ad oggi quando mi piego si ripercuote sul coccige,ebbene ieri mattina mi ritrovo con febbre a 38 e delle bolle su tutta la testa petto dorso qualcuna su gambe collo,alcune sono tipo brufoli ed alcune come se fossero delle bolle di scottatura con liquido all'interno grandi come un chicco di pepe,in parte sulla testa sono gia diventate crosticine mi reco dal medico di guardia che mi diagnostica una varicella, ma la cosa strana e che non sento prurito,e non sono cosi pieno come la classica varicella, la febbre rimane sempre costante tra i 36,8 - 37- 37,5- 38,6 mi estato detto che ho le difese immunitarie a zero, per via dei troppi antibiotici e sono a rischio di altre infezioni, ma io non vorrei che fosse una reazione hai farmaci, volevo sospendere lo SPORANOX ma mi e stato detto di no, anche perché manca ancora una settimana di terapia. E ad oggi sono pieno di pustole un gran prurito, mal di gola e lingua bianchissima, vi prego datemi un parere.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
non è possibile diagnosticare per via telematica se lei abbia una Varicella, uno Zoster disseminato o una eruzione vescico - bollosa da farmaci.
Forse sarebbe il caso che si recasse in P.S. per essere visto da un Dermatologo o da un infettivologo direttamente ed avere una diagnosi di certezza.
Non perda tempo perchè le reazioni vescico - bollose ai farmaci possono divenire anche gravi.
Faccia sapere se vorrà.
Cari saluti.
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 426XXX

Grazie per la risposta mi ha visto anche il medico di base dice che sia varicella, che le vescicole sono quelle, e che c'è anche febbre, ma non capisco il forte mal di gola, qualche vesciche tra e presente anche in bocca

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Il mal di gola fa parte della sintomatologia della varicella, compresa l'eruzione vescicolare in bocca.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 426XXX

Volevo chiedere un ultima cosa, e necessario assumere un ulteriore antibiotico per la gola? Inoltre la varicella a qualche impatto negativo sulla fertilità e gli spermatozoi?

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
la varicella non ha alcun effetto sulla fertilità.
Tuttavia nell'adulto va curata con un antivirale specifico per il Virus VZV, onde abbreviarne notevolmente il decorso ed evitare le complicanze potenziali assai più frequenti nell'adulto che in età infantile.
Io utilizzo, anche per comodità posologica, il Famciclovir, alla dose di 500 mg x e colte al dì e per una settimana. Altre opzioni terapeutiche con farmaci della stessa famiglia, peraltro altrettanto maneggevoli e sicuri, sono disponibili.
Ne parli con il curante.
La terapia antibiotica non ha azione sul virus ma può rendersi necessaria in caso di sovrapposizione batterica sia cutanea che mucosa.
Deve parlare di tutto questo con il curante o con un infettivologo.
Cari saluti.
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#6] dopo  
Utente 426XXX

Grazie del chiarimento dottore, seguirò il suo consiglio..

[#7] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Di nulla,
Buona giornata.
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.