Utente 450XXX
Buongiorno sono una ragazza di 23 anni ed è da 20 giorni che ho una continua febbricola (37 e 3/37 e 8) e nonostante abbia preso l antibiotico continuo ad averla. Il dottore mi.ha prescritto degli esami del sangue per vari virus ed è emerso un valore di VES e PCR piu altro dei valori di riferimento e anche igg positivi e igm negativi per mononucleosi, adenovirus e parvovirus (da quanto ho capito questo significa che ho avuto queste 3 malattie ma non adesso, in sostanza é pregressa).
Oltre alla febbricola ho un grande debolezza addosso e i battiti del cuore aumentati (anche 130 al minuto).
Vorrei sapere un vostro parere
Grazie

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signora,
non esistono solo il Parvovirus, l'Adenovirus e l'EBV.
Esiste anche il Citomegalovirus che non è stato testato, esiste il Toxoplasma, che è un protozoo e non un virus, e che non è stato testato, esistono i virus Echo, Coxsackie, Influenzali e parainfluenzali, esite una pletora di agenti infettivi che possono giustificare la sua situazione.
Inoltre a noi manca una componente fondamentale per poter effettuare una ipotesi diagnostica: la valutazione clinica del paziente, in questo caso la sua valutazione.
Se lei mi dice che ha una frequenza costante di 130bpm, indipendente dalla febbre, io porei supporre che lei abbia una miocardite o una endocardite: dunque dovrei consigliarle di ricoverarsi almeno in Medicina.
Se la frequenza è alta solo quando abbia la febbre invece si tratta di un fenomeno del tutto fisiologico.
Di lei non conosco risultati degli esami ematochimici che ha fatto, non la posso visitare, non la posso auscultare...capisce bene che in tali condizioni non è possibile fornire alcun parere concreto.
Se il suo medico non è all'altezza di gestire la situazione, forse le conviene recarsi al P.S. del policlinico della sua bella città.
Di più non posso dirle e me ne dispiace.
Mi faccia sapere se vorrà.
Cari saluti.
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 450XXX

Oltra a quei 3 virus sono stati testati anche epatite C e B, toxoplasmosi, citomegalovirus, salmonella, campilobacter, shigella, hiv e sono tutti negativi, transaminasi ast GOT 22 e alt GPT 45, PCR 1.62 , globuli rossi 36, conteggio piastrine 438, ves 29 (questi i valori alterati).
I battiti vanno a momenti; quando non sto facendo assolutamente nessuno sforzo, sdraiata, inizia ad andare veloce poi si calma poi riprende. A fare il minimo sforzo mi viene il fiatone.

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Il fiatone: un motivo in più per fare al più presto almeno un Ecocardiogramma Color doppler ed una RX grafia del torace in 2P
Mi faccia sapere se vorrà.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 450XXX

La ringrazio
Buona sera

[#5] dopo  
Utente 450XXX

Buonasera volevo informarla che il mio dottore mi ha prescritto un
-rx torace,
-un ecodoppler cardiaco,
-esami del sangue con emocromo completo con formula e piastrine, PCR, VES, GPT (ALT), GOT (AST) e tsh reflex.
In piu una visita infettivologica.

[#6] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Buonasera,
bene.
Mi tenga informato, se vorrà.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#7] dopo  
Utente 450XXX

Da questi esami riuscirò a capire se si tratta di miocardite?!
Da cosa si capisce?

[#8] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Dall'Ecocardiogramma color doppler che ci darà informazioni su come si contrae il suo cuore e dal valore delgi indici di infiammazione.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#9] dopo  
Utente 450XXX

Per il memento dagli esami del sangue i valori alterati sono:
MCH 26,6
ALT (GPT) 53
PCR 1,48
Tireotropina 5,19
Conteggio piastrine 393

Mentre fra i valori "normali" AST (GOT) 27

[#10] dopo  
Utente 450XXX

Buongiorno, dall ecocolordoppler e dall rx torace non si è visto niente ed è tutto a posto. L infettivologo mi ha prescritto esami delle urine, quantiferon, test per salmonella e brucella, un'eco addome, una tc massiccio facciale (seni paranasali) e una visita ginecologica (soffro anche di ovaio policistico). In questi ultimi giorni è sorto un nuovo sintomo: un dolore sotto al seno destro proprio dove è posto il fegato e è gonfio. Il dolore è come quello che viene alla milza quando si corre molto per intenderci. È molto forte e viene sia da ferma ma soprattutto quando cammino, senza alcuno sforzo. Può centrare qualcosa dato anche che le transaminasi del fegato sono un po alte?

[#11] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signora,
ha fatto bene l'infettivologo a prescriverle tutti gli esami possibili: la pesca a strascico è vietata ma si pesca sempre qualcosa...
In quanto al fegato non so proprio che dirle: chi le ha detto che è gonfio? Ha fatto una ecografia o l'ha palpata qualcuno?
Un fegato all'arco va sempre verificato che non sia un fegato ptosico: una volta si faceva con la percussione oggi ci sono le sonde ecografiche.
Dunque se non l'ha fatta faccia anche una ecografia dell'addome.
Di più, signora cara, per via telematica non posso dirle.
Mi faccia sapere se vorrà.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#12] dopo  
Utente 450XXX

Il gonfiore si vede..e non è poco questo gonfiore..l eco all addome devo andare a prenotarla.