Utente 450XXX
Buonasera a tutti, grazie dottore che con molta pazienza rispondete alle mie domande e mi scuso se risulto pressante!! Io ho scoperto di avere avuto di recente la mononucleosi.... Siccome avevo le tonsille molto ingrossate prima che scoprivo di avere la mononucleosi la dottoressa mi aveva ordinato l antibiotico azitromicina dei 3 giorni.... L ho preso il 26 27 e 28 maggio.... Lo sfogo cutaneo mi è venuto dal 7 giugno..... Siccome so che l azitromicina zentiva può provocare questo esantema con la mononucleosi...... LA MIA DOMANDA È UNA SOLA, QUESTO GRANDE SFOGO CHE ASSOMIGLIA AD UNA VARICELLA O MORBILLO PUÒ ESSERE DOVUTO A QUESTO ANTIBIOTICO PRESO MENTRE AVEVO LA MONONUCLEOSI?? PERÒ UNA COSA MI SEMBRA STRANA... POSSIBILE CHE LO SFOGO DOVUTO FACCIAMO FINTO ALL AZITROMICINA MI VENIVA DOPO BEN 10 GIORNI??? SCUSATEMI SONO UNA PRESSA... RISPONDETEMI VI PREGO NON VI DISTURBO....

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
lei si confonde probabilmente con le Aminopenicilline e con i loro profarmaci (Ampicillina, Amoxicillina semplice e Clavulanata, Bacampicillina...) che in corso di mononucleosi possono provocare nel 90% un rash cutaneo.
Poichè lei ha assunto una Azalide (sottogruppo dei Macrolidi) è chiaro che il suo esamtema non dipende dall'antibiotico.
Le faccio notare che la stessa Mononuclesi, che spero sia stata acceratata in maniera definitiva e immunosierologicamente, può nel contesto delle manifestazioni cliniche provocare un rash simile al morbillo in fase acuta.
Durata di pochi giorni e trattabile con un antistaminico se pruriginoso.
Se dal 7 giugno lei ha ancora l'eruzione cutanea è bene che la sottoponga a un infettivologo o ad un dermatologo perchè potrebbe trattarsi di una vasculite cutanea.
Faccia sapere se vorrà.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.