Utente 455XXX
Buongiorno,
due settimane fa ho avuto un rapporto orale passivo non protetto con una sex worker, non ho notato tracce di sangue, ma degli arrossamenti sul mio pene probabilmente dovuti a sfregamento da denti.
Ad oggi continuo ad avere un pò di prurito al pene ed ho notato come un piccolo rigonfiamento accanto ad una vena, da cosa potrebbe dipendere?
Una settimana fa ho fatto una visita dal dermatologo ed ha escluso qualsiasi problema, ma vorrei chiedervi se sono a rischio contagio HIV o altre MST ed eventualmente quali analisi sarebbe il caso fare.

Vi ringrazio in anticipo per il vostro supporto.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
un rapporto oro -genitale insertivo con una prostituta è sempre a risschio per tutte le MST.
Anche se è una sex worker.
Perciò si rivolga ad un centro per MST della sua Città, ben funzionante, dove troverà Colleghi che potranno assisterla adeguatamente dopo l'episodio a rischio che descrive,
Deve essere una sex worker poco esperta se come dice lei usa i denti per una fellatio.
In alternativa può rivolgersi privatamente ad un Infettivologo o ad un dermatologo.
A lei la scelta.
Buona serata,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 455XXX

Dott. Caldarola,
la ringrazio per il veloce riscontro.
Ancora una domanda, il rischio esiste anche per il contagio da HIV?

Grazie

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
E' più teorico che reale, ma non posso affermare che non esista.
Saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 455XXX

Dott. Caldarola,
la ringrazio ancora per il suo supporto.
Ho fatto due visite da due dermatologi-venerologi, entrambi mi hanno detto di stare tranquillo ed hanno ritenuto inutile qualsiasi esame, anche se a tempo debito eseguirò quello dell'HIV.
Tra l'altro ho applicato un detergente intimo da farmacia ed il prurito è passato.
Alla luce di questo, lei cosa ne pensa?
Ritiene che sia comunque necessario eseguire gli esami per le MST?

Grazie ancora per il prezioso supporto.

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
sono contento che un problema lo abbia risolto.
Mi fa una domanda sulla quale conosce il mio punto di vista: il rapporto è stato a rischio perchè non protetto e io il consiglio di fare gli esami ai tempi stabiliti glielo confermo.
Tuttavia chi l'ha valutata clinicamente le ha detto che non deve fare nulla: ubi maior minor cessat.... il mio è un consulto telematico quello dei dermatologi è stato un consulto reale.
Forse è bene che si affidi a loro.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.