Utente 390XXX
Buongiorno, poco più di 24 ore fa, tentando di chiudere un ombrellone a mare, mi sono tagliato al dito. La zona dove è avvenuto il taglio era piuttosto arrugginita. Inizialmente sono andato semplicemente a sciacquare con acqua di mare per poi applicare un cerotto. Circa 3 ore dopo ho messo dell'acqua ossigenata che ha fatto parecchia reazione. Stamattina nuovamente acqua ossigenata ma quasi nessuna reazione. Non so valutare correttamente se una ferita è profonda o meno, a mio avviso non lo è ma neanche piuttosto superficiale. Inizialmente non ho dato peso alla cosa, ma adesso non so perché comincio a preoccuparmi e il mio medico curante è in ferie e non risponde. Come mi consigliate di procedere? Grazie mille

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
è importante valutare la ferita e questo non si può fare per via telematica.
Nel caso sia profonda e lei non sia vaccinato una somministrazione di Ig antitetaniche potrebbe essere indicata; viceversa se è una ferita superficiale la disinfezione può bastare.
Il medico avrà lasciato un sostituto come prevede la legge: può rivolgersi a lui.
Saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 390XXX

Grazie per la celere risposta, avrei un'ultima domanda, non so quanto banale: qualora la ferita dovesse chiudersi, come sta avvenendo, senza nessun gonfiore e/o arrossamenti, vuol dire che non è avvenuta nessuna infezione o non c'entra nulla?

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Se si sta già cicatrizzando vuol dire che è molto superficiale.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.