Utente 462XXX
Buona sera. Vorrei avere un breve consulto in merito alla trasmissione del virus della rabbia.

Vicino casa mia è da poco nato un gattino randagio (circa 6 mesi di vita) che non è per nulla impaurito dall'uomo, anzi, si fa accarezzare e si presta al gioco. Tuttavia, ho visto che - come spesso accade per i felini - caccia piccoli roditori, e dato che gli oggetti con i quali gioca vengono a contatto con la sua saliva (poiché li morsica), e quindi con le mie mani quando li pulisco, non vorrei potesse manifestarsi una potenziale contaminazione da contatto del virus della rabbia.

Infatti, non so se i piccoli roditori che preda siano sani o meno, mentre il gattino non presenta alcuna sintomatologia comportamentale anomala. Specifico, che dopo il contatto con il gattino e con gli oggetti utilizzati mi lavo le mani con acqua e sapone, e non sono mai stato morsicato/graffiato.

Non vorrei sembrare ipocondriaco, ma avrei piacere ricevere un'opinione in merito.

In attesa di riscontro, porgo Distinti Saluti.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
non corre alcun rischio.
Di alcun genere.
Ha un gatto con un normale istinto di caccia, peraltro molto accentuato: lo adotti e avrà un vero amico.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 462XXX

Salve dottore,

La ringrazio per la sua risposta, che mi ha tranquillizzato.

Ne approfitto per chiederle un altro parere; ho sentito che i gatti (soprattutto randagi) possono trasmettere il tetano attraverso i graffi. A rigor di logica, essendo liberi di circolare ovunque desiderino, è possibile che vengano a contatto con del materiale infetto dalle tossine del tetano.

Tuttavia, c'è da preoccuparsi se si viene graffiati ? Come ci si dovrebbe comportare per evitare l'infezione quando si viene graffiati ?

In attesa di riscontro, porgo Distinti Saluti.

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
molto semplicemente: una bella lavata con acqua e sapone e disinfezione del graffio con Bialcol o analoghi.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 462XXX

Salve dottore,

La ringrazio per i preziosi consigli.

I miei migliori saluti!