Utente 888XXX
Buongiorno,
mia madre nel 1999 ha eseguito gli esami del sangue con i seguenti risultati:

HBsAg neg
HBsAb pos
HBcAb pos
HBeAg neg
HBeAb pos
HCV pos, riba HCV 3.0 c100 pos +-, c33c pos, c22 pos, n85 pos

Dopo aver eseguito la terapia i risultati erano:

HBsAg neg
HBcAb pos
HCV Ab pos debole

Nel 2003 ha eseguito HCV-RNA analisi qualitativa (RT-PCR) risultato negativo.

Nel 2004, 2005, 2006, 2007 e 2008 ha eseguito solo HCV-RNA (bDNA) analisi quantitativa risultato <615 UI/ml.
Nel 2008 ha eseguito anche GOT e GPT rispettivamente con valori 25 e 24 (valori compresi nel range).

Vorrei sapere se l’epatite B e C si sono cronicizzate. C’è qualche rischio di trasmetterle facilmente ai componenti della famiglia?
L'esame HCV-RNA analisi qualitativa può ritornare positiva?

Grazie, cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signore,
la definizione di cronicizzazione dell'epatite si fonda su due aspetti, chimico-clinico (alterazioni dei parametri di citolisi - transaminasi - e di funzionalità epatica per più di sei mesi) e/o cito-istologico (presenza di infiltrato infiammatorio cronico riscontrabile all'esame dopo biopsia).
La trasmissione del virus avviene, ovviamente, se il virus è presente nel sangue; ma, in ogni caso, è buona regola impedire il contatto diretto o indiretto (strumenti quali rasoi, forbici, aghi, spazzolino da denti...) del sangue tra i familiari conviventi.
La maggior parte dei soggetti nei quali HCVrna non è rintracciabile nel sangue dopo sei mesi, presenta un periodo lungo (diversi anni) privo di recidive, ma non possiamo esluderle del tutto in futuro.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#2] dopo  
Utente 888XXX

Buongiorno Dottor Scuotto,
mi sembra di aver capito che potrebbe ripresentarsi il virus dell'epatite C. Anche quello dell'epatite B?
Quindi mia madre ha solamente gli anticorpi come se avesse fatto un vaccino?
Ringrazio vivamente per la collaborazione.

[#3] dopo  
Utente 888XXX

Risposte anche da altri medici sono ben accetti, aspetto con ansia.

[#4] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile signora,
pensavo di aver esaurito la sua richiesta di informazione, ma evidentemente non è così. Al momento attuale la condizione epatica è tranquilla e non desta alcuna preoccupazione. Può essere utile, per eccesso di scrupolo, praticare una ecografia epatica allo scopo di valutare l'aspetto del fegato. In ogni caso la negatività della ricerca HCV, la presenza di anticorpi HBV e HCV e le transamnasi normali configurano, ripeto, una condizione tranquilla.
Se desidera ulteriori dettagli sulla interpretazione delle risposte di laboratorio, può inviare il post nella sezione di medicina di laboratorio.
Cordiali saluti e auguri per sua madre.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#5] dopo  
Utente 888XXX

Grazie!