Utente 469XXX
Buongiorno,

mia sorella che ha un anno meno di me, due anni fa ha contratto la klebsiella pneumonie, in sala rianimazione, a tutt'oggi non sono riusciti a debellarla.
Avrei bisogno di poter contattare e consultare un medico esperto in klebsiella pneumonie con la speranza di trovare una soluzione.

Nel ringraziare, porgo cordiali saluti.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signora,
la Klebsiella pneumoniae è un batterio "rognoso" specie quando viene contratto in ambienti come le Terapie Intensive dove i ceppi che circolano sono resistenti alla maggior parte degli antibiotici attualmente disponibili.
Non esiste un "esperto in Klebsiella Pneumoniae" esistono però validi infettivologi e pneumologi che possono aiutare sua sorella a eradicare il batterio.
Può rivolgersi presso qualunque ospedale qualificato che abbia una eccellente infettivologia e pneumologia o ad Ospedali "infettivologici" come il Luigi Sacco a Milano e lo Spallanzani a Roma.
Mi faccia sapere notizie se vorrà.
Auguri,
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.