Utente 477XXX
Buongiorno,

Scusate il disturbo, volevo chiedere un parere; esattamente l'1 gennaio 2017 ho avuto un rapporto sessuale non protetto (2 volte in un breve lasso di tempo, per l'esattezza), non ho avuto alcun sintoma nei giorni seguenti(cosi mi sembra di ricordare), nonostante tutto il 6 febbraio ho fatto un'esame del sangue (non so di che generazione fosse, ho solo detto al medico curante di farmelo cosi per scrupolo senza che lui sapesse del rapporto) ed è risultato negativo. Cosi ho continuato felicemente la mia vita. Ora a distanza di un anno un amico mi ha iniziato a fare venire delle paure e cosi dal nulla, post ricerche in internet (almeno credo e spero) mi sento dei sintomi simil-contagio (dolori muscolari, leggere debolezza nel fare alcune manzioni, non stanchezza, pochi puntini in boca circa 5-6, e a volte prurito,un rossore sulla faccia, tosse secca, avuto anche un'influenza circa 10 giorni fa). Secondo voi devo avere paura? O sono solo paranoie? Sono anche in periodo di esami e quest'ansia che mi attanaglia mi rende difficile lo studio e la concentrazione. Spero in una risposta in quanto davvero non dormo la notte. Per favore....

Vi ringrazio in ogni caso.
Distiniti saluti

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
certamente i sintomi non sono ascrivibili all'HIV.
Tuttavia poichè ha effettuato il primo test di generazione sconosciuta, nemmeno a 40 gg dall'evento, ripeta un test HIV di IV generazione: se sarà negativo avrà anche il vantaggio che sarà definitivo.
In alternativa, se non la spaventa il sangue, può acquistare in farmacia un test Mylan, eseguirlo scrupolosamente magari facendosi aiutare dal suo amico che deve essere una persona molto ottimista e securizzante. Se risulterà negativo anche questo test sarà definitivo e potrà archiviare la faccenda.
E' la strada più breve per liberarsi dalla sua "ipocondria".
Infine preghi l'amico di evitare di effettuare un tranfert delle sue paure su di lei e lasci stare la rete internet che anche metaforicamente resta un meccanismo che imbriglia i cervelli esattamente come quella dei pescatori i pesci.
Cari saluti.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 477XXX

Attualmente sono in vacanza a Madrid lei sa se anche in spagna è gia in vendita?
Cercando su internet non ho trovato nulla di sicuro.

Grazie mille per la sua disponibilità.

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Non lo so con certezza ma penso di si.
Del resto basta chiedere in una Farmacia molto fornita.
Le do però un consiglio: si faccia le vacanze tranquillamente e quando tornerà in Italia farà il test.
Sono sicuro che tutto si risolverà in una bolla di sapone.
Cari saluti.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.