Utente 249XXX
Gentilissimi, colpito da agitazione chiedo un' informazione. Ho avuto la sfortuna di assaggiare un dolce, ed ho il timore che potesse essere sanguinaccio, nn so se mi sono suggestionato ma ho avuto l'impressione in bocca che potesse esservi sangue, poi la paura è aumentata poichè sul web ho letto che proprio nel periodo di carnevale si preparano dolci del genere (tra parentesi, il sangue sarebbe vietato se ho ben capito, ma siccome era un dolce fatto in casa che ne so?)... Ne ho mangiato una fetta sottile, al di là di questo vorrei sapere se rischio qualcosa...Mi preme sapere una cosa, rischi pericolosi - ho pensato su tutto perfino HIV? Se avessi dei tagli in bocca, la gola un po' irritata (tra l'altro "soffro" di muchi, quindi credo sia sempre un po' irritata), che so...ho pensato di tutto....fosse entrato in contatto col sangue mio? Vi chiedo scusa, ma purtroppo sn un tipo ansioso ed ora sono nel panico...Grazie

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signore,
forse le sfugge che prima del 1992 il sangunaccio era preparato con sangue di maiale che veniva peraltro sottoposto a cottura: dal 1992 la vendita del sangue di maiale è stata vietata e dunque lo si prepara come una crema al cioccolato.
In un caso o nell'altro non vedo come dovrebbe prendere l'HIV che non infetta i maiali.
Saluti.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.