Utente 104XXX
Buona sera sono ParadoX. Voglio esporre il mio problema.. Sono fidanzato da 1 settimana e qualche giorno e vivevo felice il mio rapporto quando la mia partner proprio stasera mi ha rivelato di avere L'HIV dalla nascita, quindi almeno per quel che so una forma di HIV per contagio "verticale". In precedenza con lei ho avuto molto più di un rapporto non protetto con penetrazione vaginale oltre a svariati rapporti orali fatti da me verso di lei. (da notare che avendo le pareti gengivali deboli insorgo spesso in piccole lesioni). Sono davvero spaventato perché ho timore di essere stato contagiato anche se lei dice di seguire delle terapie che oltre a rallentare il corso del virus diminuiscono tantissimo le percentuali di contagio... vorrei qualche risposta professionale anche se non definitiva.

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente la natura del suo quesito non può essere assolta in un ambulatorio virtuale, si rivolga immediatamente presso un reparto di malattie infettive. Riguardo il contagio da una persona in terapia è sempre possibile, in alcuni casi ci può essere una riduzione notevole della carica virale, questo teoricamente può ridurre un pò l'eventuale rischio, ma certo non lo elimina.
Marcello Masala MD