Utente 107XXX
Salve,circa 8 settimane fà,ho avuto un rapporto non protetto con una ragazza,nel dubbio ho paura di aver contratto l'HIV, cmq ho fatto il test a 45 giorni dal rapporto ed era NEGATIVO, ma dopo sono spuntita 5 brufoli sul torace e due sulla testa, il medico di famiglia mi ha detto di non preoccuparmi in quanto sono piccolini localizzati ed hanno la testa bianca, nel senso che c'è del pus, (ora che ricordo forse è dovuto al fatto che ho mangiato dei cornetti alla marmellata e mi hanno fatto allergia, già un'altra volta mi era capitato,di solito mi escono sempre dei brufoli, il fatto è che ho una profonda ansia, mi sento troppo agitato, premetto che non ho avuto febbre ne cefalea ne influenza, solo una leggera pesantezza al torace ed alle spalle, e mal di gola durato circa 2 giorni, premetto che mi viene spesso il mal di gola, e quando prendo un pò di freddo mi fa male il torace dove lavoro io fa molto freddo ed ho preso degli sbalzi di temperatura, ma la cosa che mi preoccupa e che dopo 2 settimane dal rapporto ho fatto sesso con mia moglie, e dopo circa 5 settimane gli è venuto il raffredore, mal di testa(anche sè lei soffre di cefalea, ha quasi tutti i giorni mal di testa) mal di gola, e mal d'orecchio,(premetto che è di salute cagionevole, proprio stamattina avverto del prurito, mi prudono un pò gli occhi, forse è dovuto all'ansia, la ragazza con la quale ho avuto il rapprto ha avuto una storia di 6 semi con un ragazzo dopo sei mesi dalla fine del rapporto con quel ragazzo ha fatto sesso con me, lei dice di non aver avuto sintomi strani, ma si sentiva debole e facendo le analisi del sangue risultava il ferro basso, ma i leucociti erano normali, i linfociti erano il 23% sul valore di rifermineto che và da 20 a 35, il medico gli ha detto che la sua debolezza era una carenza di ferro, effettivamente lei non mangia carne e fa un alimentazione disordinata, nel dubbio ho fatto le analisi del sangue anche io, e mi sembra che risulti tutto a posto, le riporto le analisi di seguito:
URINE:
esame microscopico
leucociti RARI
cellule delle basse vie RARE
PROTIDOG. ELETTROFORETICO
albumine 54.9
alfa1 3.8
alfa2 8.6
beta 13.8
gamma* 18.90 riferminto 13 - 18 mi sembrano alti
rapporto albumine globuline 1.22
piastrine 252.000
EMOCROMO
eritrociti* 5,340.000 (io lavoro a circa 1200 metri sul livello del mare, ho letto che chi lavora in alta montagna ha i globuli rossi alti)
leucociti 5.810
FORM. LEUCOCITARI
neutrofili 60.30
basofili 0.50
eosinofili 1.00
linfociti 33.40
monociti 4.80
emoglobina 16.00 valore riferimento 12 - 16
tasso emoglobinico 100 valore riferimento 80 - 100
valore globulare 0.94
ematocrito 47.10
MCV 88.20
MCH 29.96
MCHC 33.97
Il medico del laboratorio mi ha detto che è tutto a posto e di non preoccuparmi
DOMANDE
Secondo lei corro il rischio di aver contratto L'HIV?
Dopo sette settimane e leucociti dovevano essere più alti?
L'ansia può giocare brutti skerzi? (io sono un tipo ansioso)
LEI CHE NE PENSA. Saluti.

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente chiunque si esponga ad un partner non conosciuto dal punto di vista sierologico può correre un rischio HIV e l'unico esame dirimente per il caso citato è l'HIV test dopo adeguato periodo finestra(100 giorni). Il resto mi sembra molto poco rilevante.
Marcello Masala MD

[#2] dopo  
Utente 107XXX

Allora mi dice che questi sintomi sono aspecifici e non correlati all'HIV. Ma il test a 45 giorni che garanzie ha?

[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente non mi sono espresso sui suoi sintomi ma sulla scarsa importanza per una diagnosi nel caso in questione. Per il resto ribadisco quanto detto.
Marcello Masala MD

[#4] dopo  
Utente 107XXX

La ringrazio per la sua disponibilità, adesso mi sento più tranquillo,farò un'altro test a 60 giorni e a 100 giorni, distinti saluti.

[#5] dopo  
Utente 107XXX

Scusi dottore, ma vorrei sapere una cosa, nelle analisi del sangue risultano gammablobuline 18,90 valore massimo 18, eritrociti alti ma di poco, inoltre presenza rara di leucociti nelle urine, devo preoccuparmi? può essere che questi valori siano dovuti ad una eventuale infezione di HIV?

La prego mi risponda. grazie.

[#6] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente sono alterazioni non rilevanti stia sereno.
Marcello Masala MD

[#7] dopo  
Utente 107XXX

Caro dottore mi scusi ancora, ho effettuato un altro test a 77 girni dal rapporto, risultato NEGATIVO, però ho notato che da circa qualche giorno ho le gengive arrossate, devo preoccuparmi? di solito i sintomi di manifestano fra la seconda e la sesta settimana.

Un ultima domanda, un test fatto a 77 giorni può essere considerato definitivo oppure c'è la possibilità remota che lo stesso test possa risultare positivo al 100° giorno?

Comunque ho intezione di effettuare un altro test a 100.
La ringrazio per la sua disponibilità, la prego di rispondermi.

Saluti.

[#8] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente il test definitivo è quello a 100 giorni. Il sintomo riferito è peraltro aspecifico è comune a numerose affezzioni, quindi non è indicativo.
Marcello Masala MD

[#9] dopo  
Utente 107XXX

salve dottore, mi scusi amcora se la disturbo, ho effettuato un test per la ricerca di anticorpi HIV1 E HIV2 al 92° giorno, con esito negativo, inoltre, sempre al 92° giorno, ho fatto il test HIV1-RNA, anche questo con esito negativo. In relazione all'ultimo test (HIV1-RNA) questo esame è fondamentale sia per valutare la presenza dell’ HIV quando ancora non è presente la risposta anticorpale,(periodo finestra).
Secondo lei devo fare un altro test a 100 giorni, oppure è attendibile il test HIV1-RNA.

La prego mi risponda.

La ringrazio anticipatemente per la sua gentile collaborazione.

[#10] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente se lei ha un HIV test negativo a 92 giorni può stare tranquillo. La PCR non è approvata per la diagnostica ma ha altri fini per cui poteva evitarla.
Marcello Masala MD