Utente 108XXX
Buonasera a tutti i dottori....vorrei chiedere il vostrto consulto perche ormai da oltre un mese sono realmente entratto in uno stato di paura ....grandissima non riesco piu a pensare e fare niente e sono sempre giu...vi espongo il mio problema....circa un mese fa sono passati 50 giorni ho avuto un rapporto non protetto con una ragazza che non conoscevo...so sono stato uno stupido per non dire altro...cmq ho paura davvero di aver contratto l hiv ora vi spiego la sintomatologia...il giorno dopo che e successo il rapporto il mio linfonodo sinistro si e gonfiato e tutt ora dopo 50 giorni lo e ancora ... da qui mi sono preocupato tantissimo avendo realmente paura , ho incominciato ad accusare della febre molto leggera che non si e mai alzata oltre i 37,5 dopo circa un paio di settimane ho incominciato a sentire come un nodo alla gola come se avessi qualcosa incastratto...ma non mi da ne fastidio a deglutire un mese e un paio di giorni dopo ho fatto il testo dell hiv antigene-anticorpo no so in realta se e compresa il p24 cmq il risultato e stato assente ma so anche che dopo cosi poco tempo e come se e nullo questo esame..la febre comunque appare e scompare non so se dipende da me dal mi stato cosi per lo meno mi ha detto il dottore ho fatto l esame della proteina c reattiva il risultato e sballato 0.00-6.0 il mio e risultato 12 questo esame l ho fatto a una 40 di giorni dal rapporto a rischio... l ho fatto perche dovevop gia farlo da prima perche sofro di dolori al corpo non so se sono i tendini o nervi ma c e l ho da parecchi anni...mi viene propio alle articolazzioni( polsi ginocchia..e spalle..)ma l esame del reuma e negativo cosi avendo la pcr alta mi sto preoccupando ancora di piu di aver contratto l hiv...ho fatto anche la ves..risulta a 2 ..il mio dottore dice di non preoccuparmi ...ma e impossibile ho una paura grandissima ..tantissima...ho fatto anche il test per l epatite c e sifilide tra una settimana mi daranno i risultati...ho fatto anche altre analisi emocromo tutto normale...test della tiroide normale poi se vorrete vi daro i dati ..continuo scrivendo che soffro molto di bronchite e di colon irritabile ...non so quanto puo servire....cmq ho tantissima paurae spero che qualcuno di voi mi aiuti perche sono realmente perso.....vo chiedo un grande aiuto per favore ...e ringrazzio tutti per l attenzione datami e mi scuso per il discorso troppo lungo....distinti saluti...

[#1] dopo  
Dr. Leonello Innocenti

24% attività
0% attualità
0% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2007
Stia tranquillo per quanto riguarda il possibile contagio da HIV! Con le moderne tecniche di PCR un risultato negativo a distanza di 21 giorni dall'evento a rischio dà la certezza di esclusione dell'infezione.
Per quanto riguarda la sintomatologia descritta sono molte le cause che la possono provocare. Supponendo un nesso di causalità con il rapporto a rischio mi orienterei sulla ricerca diretta del microrganismo responsabile, eseguendo un'urinocoltura, un tampone uretrale ed eventualmente una spermiocoltura.

Cordiali Saluti
Dott. Leonello Innocenti
Specialista in Patologia Clinica
Master in Emostasi e Trombosi

[#2] dopo  
Utente 108XXX

buonasera dr innocenti.... inizio ringraziandola tantissmo per la sua risposta....cmq le spiego ....io non ho fatto il test hiv pcr....quello specifico ...credi di aver fatto solamente ubn test di elisa normale....perche era gratis e so che quello specifico cmq si paga .....quindi il test elisa ad un mese di distanza dal rapporto non e tanto valido....perche magari non si e ancora formato l anticorpo...cmq tutt ora ho ancora il linfonodo gonfio...e piano piano sale sempre di piu la paura....i sintomi sonop davvero tanti uguali a quello del contaggio.... e ho paura molto....che devo fare?? il mio medico mi ha prescritto tanto tempo fa "ancora prima del rapporto a rischio" di fare la proteina c reattiva perche sofro di dolori alle ossa ma come ho gia detto il test reuma e negativo....so anche che come anilisi del sangue puo essere d aiuto fare anche l IGm e l IGg...hmi dica lei dottore che posso fare.....vi prego di aiutarmi...e la ringrazzio per l aiuto....

[#3] dopo  
Dr. Leonello Innocenti

24% attività
0% attualità
0% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2007
Buonasera,

Se il test eseguito era con il metodo ELISA il periodo finestra si allunga fino a 6 mesi, trascorsi i quali bisogna ripetere il test.
Nel frattempo faccia comunque le indagini batteriologiche suggeriti, per ricercare eventuali microrganismi che Le possono provocare la sintomatologia descritta (la presenza di febbricola persistente potrebbe derivare da un'infezione venerea, così come la linfoadenopatia e l'innalzamento della pcr).

Cordiali saluti

Dott. Leonello Innocenti
Specialista in Patologia Clinica
Master in Emostasi e Trombosi

[#4] dopo  
Utente 108XXX

buonasera dott Innocenti
la ringrazio subito perle sue tempestive risposte...domani stesso andro da mio medico curante a farmi prescrivere gli esami...tra un paio di mesi ripettero l esame hiv...cmq la sintomatologia e molto simile a quanto io ho letto..il mio medico mi dice che la pcr puo essere alta per tante altre infezzioni o infiamazzioni...non so piu realmente che pensare sto vivendo veramente in uno stato di paura...la ringrazio tantissimo per il suo aiuto ....

cordiali saluti...

[#5] dopo  
Utente 108XXX

buon giorno DR Innocenti la contatto per dirle che ho eseguito il test dell urinocultura e e risultato tutto negativo...sono andato anche da un ottorino e mi ha tovato una faringio tonsillite....ora veramente cresce di piu la mia paura sappendo che questa e un sintomo di hiv...cosa posso fare ??? la prego di aiutarmi ...l ottorino mi ha prescritto alcune analisi ... la prego chiedo un suo consiglio....la ringrazio anticipatamente..
cordiali saluti...