Utente 170XXX
Gent.li Medici,
da circa un mese ho le ghiandole del collo (latero-cervicali anteriori e sotto l'orecchio sin.), delle ascelle e dell'inguine ingrossate. Avverto dolori nelle articolazioni circostanti queste zone e da più di un mese (ma sta passando) ho una cefelea tensiva con attacchi di ansia. Per ora ho effettuato 3 visite: ORL, Pap-test e senologia. Sia l'otorino che il senologo mi hanno detto che le ghiandole essendo morbide al tatto e mobili non sono imputabili ad un tumore, ma sono "reattive". Sono in attesa di una visita ginecologia per fare la colposcopia, poichè il risultato del pap-test è ASCUS. Oggi il medico di base mi ha dato da fare delle analisi del sangue, tra cui le più importanti malattie infettive e l'emocromo. Escluderei l'HIV, poichè non ho avuto comportamenti a rischio nell'ultimo anno e mezzo e perchè il mio fidanzato ha fatto il test (essendo volontario della CRI) ad aprile ed era negativo. Mi e Vi domando quali sono le possibili cause che possono fare gonfiare i linfonodi. Poichè ho 5 gatti mi è stato detto che forse è toxoplasmosi, ma i miei gatti sono tutti adulti, vaccinati e vivono in appartamento.
Può lo stress e l'ansia provocare questa sintomatologia? Non ho diarrea, nè febbre, nè sudorazioni, nè nausea e vomito.
Spero in una Vostra solerte risposta, sono molto preoccupata.

Grazie
Cordiali Saluti

[#1] dopo  
Prof. Jose Ramon Fiore

24% attività
0% attualità
0% socialità
FOGGIA (FG)
BARI (BA)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2003
Gentile Signora,
sono veramente tante le cause che possono provocare un ingrossamento dei linfonodi, in varie sedi ed in vario modo. Lo stress e l'ansia, tanto importanti in molti altri casi, in questo contano poco.
Ritengo che lei debba rivolgersi ad un buon infettivologo ed in seconda istanza ad un ematologo, perchè è meglio lasciare a loro il compito di scervellarsi ad immaginare quali possono essere le cause, non crede? Inoltre, in tema di malattie infettive, i virus, e non solo, possibili responsabili sono più d'uno e vanno indagati uno per uno. L'assenza di febbre o sudorazioni o diarrea non esclude niente, perchè in ogni soggetto una malattia infettiva può assumere un decorso del tutto particolare. Anche a me l'HIV sembra improbabile, ma lo eseguirei comunque, tanto per completezza. La toxoplasmosi: perchè no? Non esiste un vaccino per questa malattie e quindi i suoi gatti non possono averlo fatto. Completi gli esami virologici prescritti dal suo medico e quelli che eventualmente un infettivologo, dopo averla visitata e aver raccolto una accurata anamnesi, le consiglierà e certo troverà risposta ai suoi dubbi. Ci Tenga informati!

Dott. Josè R. Fiore
Bari
Josè Ramòn Fiore

[#2] dopo  
Utente 170XXX

Gentilissimo Dr. Jose Ramon Fiore,
mi ha chiesto di farLe sapere... ed eccomi qui. Oggi pomeriggio ho ritirato gli esiti. Sono risultata negativa al test dell'Hiv, al test della toxoplasmosi rosolia e HBsAg e del citomegalo virus. La Tas è di 60,8 (calcolata su Ul/ml 0-200), gli unici dati sballati sono i globuli bianchi (12.16 su 4.00-9.00 mila/mm^3) e la Ves 42 su mm/ora 0-30. La formula leucocitaria è nella norma. I linfonodi continuano a farmi male (dolori muscolo-tensivi) specie quelli dell'inguine e delle ascelle. Ora credo che il medico mi manderà da un infettologo, giusto? A cos'è dovuto l'aumento dei globuli bianchi? A marzo erano 9.69 a giugno 10.65 con Ves di 38. Sarei felice nel sentire un Suo parere. Grazie molte per l'attenzione prestatami.

Cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente 170XXX

Gentilissimo Dr. Jose Ramon Fiore,
mi ha chiesto di farLe sapere... ed eccomi qui. Oggi pomeriggio ho ritirato gli esiti. Sono risultata negativa al test dell'Hiv, al test della toxoplasmosi, al rubeotest e all'HBsAg e del citomegalovirus. La Tas è di 60,8 (calcolata su Ul/ml 0-200), gli unici dati sballati sono i globuli bianchi (12.16 su 4.00-9.00 mila/mm^3) e la Ves 42 su mm/ora 0-30. La formula leucocitaria è nella norma. I linfonodi continuano a farmi male (dolori muscolo-tensivi) specie quelli dell'inguine e delle ascelle. Ora credo che il medico mi manderà da un infettologo, giusto? A cos'è dovuto l'aumento dei globuli bianchi? A marzo erano 9.69 a giugno 10.65 con Ves di 38. Sarei felice nel sentire un Suo parere. Grazie molte per l'attenzione prestatami.

Cordiali saluti