Utente 185XXX
Salve, dopo una caduta sul lavoro ho riportato una frattura somatica amielica di L2, e dopo 4 mesi di busto e completo riposo ho ripreso il lavoro e dopo aver fatto l'apposita visita dal medico Inail mi è arrivato la valutazione del danno biologico INAIL dopo infortunio sul lavoro che mi assegna un grado del 10%. chiedo se per voi è un punteggio adeguato o meno.

Sul documento il medico cita come menomazione accertata la seguente: algo disfunzionalità cerniera dorso lombare in esiti di frattura di L2con avallamento limitante somatica superiore. Preciso infine che nonostante io abbia seguito la terapia del completo riposo prescrittami sento ancora lievi dolori quando mi piego e comunque l'attività lavorativa non è più come prima dell'infortunio.
Vi rinrazio anticipatamente per il vostro consulto

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,
la valutazione del danno biologico in ambito previdenziale INAIL (assicurazione infortuni lavorativi) viene effettuata sulla base delle Tabelle allegate al D.M. 12-07-2000.
Nelle tabelle in questione, la voce N° 205 corrisponde alla fattispecie "Esiti di frattura di vertebra lombare con residua deformazione somatica, deficit funzionale di media entità e/o disturbi trofico-sensitivi intercorrenti", e prevede una valutazione "Fino a 10%".
Sulla base di quanto da Lei riportato, la valutazione dell'Istituto Previdenziale sembra quindi essere adeguata.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]