Utente 194XXX
Buongiorno, ho 45 anni e lo scorso 29 novembre ho avuto un incidente con la mia vettura mentre mi recavo al lavoro. E' stato riconosciuto come infortunio sul lavoro e mi è stata aperta una pratica INAIL che sto per chiudere. Nell'incidente ho riportato la frattura di 8 costole, frattura ileo pubica sx e dx, fratture lombare trasverso delle vertebre L2 ed L3 ed una contusione polmonare. Vorrei andare alla visita INAIL con le idee già chiare, che tipo di punteggio di invalidità posso aspettarmi? La ringrazio.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
in riferimento al Suo quesito, la valutazione delle menomazioni riportate in infortunio lavorativo viene effettuata dall'Istituto Assicuratore INAIL tenendo conto della Tabella in allegato al D.M.12 luglio 2000.

Per il caso specifico, la tabella in questione prevede quanto segue:

207.Esiti di frattura apofisaria lombare con disfunzionalità residua = fino a 4%
219.Esiti di fratture costali multiple, viziosamente consolidate; per ogni costa= fino a 1%
(Tale voce è comprensiva della "contusione polmonare", ove non siano residuati deficit della funzione dell'apparato respiratorio).

La voce riguardante "esiti di frattura del pube" non è riportata, per cui si può fare riferimento, con il criterio dell'analogia, alla voce più simile:
210.Esiti di frattura sacrale con deformazione residua e riflesso antalgico disfunzionale= fino a 5%

Bisogna inoltre tnere conto che la valutazione prevede che "nel caso di danni composti, vale a dire comprensivi di più menomazioni, la valutazione non potrà essere il risultato della somma delle singole menomazioni tabellate. In tali casi, infatti, si dovrà procedere a stima complessiva del danno con riferimento all'entità del pregiudizio effettivo dell'apparato e/o della funzione interessata dalle menomazioni".

Distinti Saluti.

Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]