Utente 141XXX
Buongiorno.
Lavorando in un'officina meccanica e occupandomi anche di sicurezza del personale Vi scrivo per avere un ragguaglio su ambiente saturo di azoto.
Spesso per lavorazioni particolari ci troviamo ad avere dei contenitori chiusi che all'interno hanno una forte percentuale di azoto superiore di sicuro al 80% e probabilmente ben di più.
Può essere un problema entrare in queste cisterne senza maschera anche se la parte superiore viene aperta prima di entrare?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

le condizioni di pericolo da gas inerti (fra cui l'Azoto) e da carenza di ossigeno sono svariate e meritano un'analisi approfondita in sede di valutazione del rischio da parte del Datore di Lavoro.
Nel link in allegato può trovare un utile opuscolo che esamina in maniera abbastanza esauriente l'argomento.

http://www.firest.eu/documenti/1283843442Pericoli_dei_gas_inerti_e_della_carenza_di_ossigeno.pdf

Distinti saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 141XXX

La ringrazio Dott.
Quindi da come ho capito il pericolo dipende da una serie davvero grande di cause che non è facile stabilire a priori, e che bisogna prendere tutte le precauzioni del caso per evitare ambienti privi di ossigeno, giusto?
Ancora grazie

[#3] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

è esatto: il rischio va valutato dal Datore di Lavoro, eventualmente supportato da tecnici esperti, preliminarmente e durante il ciclo lavorativo.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]