Utente 383XXX
Buongiorno,ho 45 anni è sono affetto da circa 15 anni da RCU.
Lavoro in una fabbrica disposta su tre turni e a causa di tale patologia non faccio il turno di notte e negli ultimi anni faccio il part-time.
Vorrei sapere se l’azienda puo’ obbligarmi
a fare la notte nonostante il mio gastrointerologo che sconsiglia il turno notturno?

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

l'eventuale esonero dal lavoro notturno per motivi di salute viene stabilito esclusivamente dal Medico Competente aziendale, e deve essere riportato nel giudizio di idoneità alla mansione specifica (D. Lgs 81/08, art. 41, comma 6, lettera b).
Altrimenti, Lei è tenuto a svolgere l'attività secondo quanto stabilito dall'Azienda.

Distinti Saluti.

Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]