Utente 418XXX
Buongiorno Dottore,
volevo un parere sulla seguente questione: lavoro in un ufficio in centro città, che si trova al terzo piano di un palazzo di cemento armato con vetrate. La temperatura in estate è sempre intorno ai 30 gradi ma non abbiamo l'aria condizionata. Io lavoro dalle sei ore e questa situazione mi crea parecchio disagio, anche perchè la notte ovviamente le finestre restano chiuse e quindi si crea la cappa anche la mattina. Essendo già con la pressione bassa, torno a casa piuttosto debilitata. Possiamo aprire le finestre e abbiamo dei ventilatori, ma comunque fa caldo. La nostra responsabile ci ha detto che non è consentito dal proprietario del palazzo mettere l'aria, eppure un negozio che si trova nello stesso ce l'ha. Secondo lei è corretto ? Possiamo pretendere l'aria o no? Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Buongiorno,

il problema è di difficile soluzione, ma con i climatizzatori portatili, i ventilatori e le finestre aperte potrebbe attenuare la problematica che poi dura al massimo 2 mesi.

Cordiali slauti
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona