Utente 485XXX
Buongiorno sono portatore di DVP derivazione peritoneale triventricolare dalla nascita una patologia che non mi ha mai dato problemi mi ha solo limitato nell'eseguire alcune attività sportive. Ho eseguito una visita presso la commissione invalidità che mi ha riconosciuto il 40% Vorrei far domanda come portalettere secondo voi la mia patologia può essere ostativa all'esercizio di questa professione scopo assunzione a tempo indeterminato? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Domenico Spinoso

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2018
Gentile utente,
Se la DVP non le ha mai dato problemi non credo ci saranno motivi tali da compromettere la sua idoneità alla mansione di portalettere.
Naturalmente la valutazione finale spetta al medico competente dell’azienda che conosce nello specifico tutti i rischi per la salute della mansione che viene svolta in quella specifica azienda.
In via del tutto generale, nella mansione tipica di portalettere, non ravviso alcuna controindicazione.
Cordiali saluti e in bocca al lupo
Dr. Domenico Spinoso
Medico del Lavoro