Utente 936XXX
Sono un benzinaio e da anni ormaio svolgo questo lavoro.
Vorrei sapere quali analisi del sangue e delle urine i lavoratori come me devono effettuare?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Stefano Bonomo

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
FROSINONE (FR)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
il benzene è classificato dallo IARC come sostanza sicuramente carcerogena per questo nei luoghi di lavro a livello europeo è stato determinato un limite di esposizione quotidiana pari a 0,5 ppm nelle otto ore lavorative o 2,5 ppm di esposizione per massimo 15 minuti giornalieri.
Gli esami per evidenziare la presenza di benzene dopo esposizione lavorativa sono l'acido transmucoico nelle urine a fine turno lavorativo, utile il confronto tra inizio e fine turno per i numerosi falsi positivi legati ad altre esposizioni come il fumo di sigaretta.
L'anemia e la leucemia sono tra i maggiori rischi patologici del benzene, e quindi un esame ematochimico completo di emocromo con formula è utile per verificare eventuali patologie nel tempo.
saluti
DOTT. STEFANO BONOMO MEDICO COMPETENTE AZIENDALE-Specialista in Medicina del Lavoro-

[#2] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro Signore

Generalmente il protocollo sanitario più usato è il seguente:

Spirometria, emocromo con formula,transaminasi + gamma GT, creatininemia, esame urine, ricerca
dell'ACIDO TRANSMUCONICO urinario fine turno.
Il tutto si effettua con periodicità annuale.

Cordialmente


Dott. Costa Rosario
Specialista in Medicina del Lavoro