Utente 539XXX
Salve, vi contatto per chiedere un vostro parere relativamente a casi di sanguinamento del naso a lavoro. Qui a lavoro siamo in stretto contatto con acetone industriale praticamente full-time, che utilizziamo per pulire diversi prodotti. Utilizziamo inoltre quarzo in polvere, anche se a breve esposizione e adottando tutte le precauzioni necessarie per quest'ultimo. Abbiamo notato svariati casi di sanguinamento dal naso. Potrebbero in qualche modo essere causati da qualcuna di queste sostanze?

[#1] dopo  
Dr. Domenico Spinoso

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2018
Gentile utente,
L’acetone e i suoi vapori possono provocare fenomeni di disidratazione con conseguente irritazioni della cute e delle mucose (oltre agli altri effetti tossici su altri apparati). Non è da escludere, se l’esposizione è prolungata e magari senza o con inadeguate protezioni, che si possano determinare fenomeni irritativi infiammatori anche alle mucose nasali e quindi piccole lesioni capillari che sanguinano.
La polvere di quarzo non dovrebbe avere effetti irritativi sulle mucose nasali ma, come ben sa, la protezione per queste polveri deve essere massima per le patologie polmonari che può determinare la sua prolungata esposizione.
Se i casi di sangue dal naso (epistassi) sono statisticamente significativi, le consiglio di informare il medico competente dell’azienda tramite il datore di lavoro e/o il rappresentante dei lavoratori per la sicureazza per le valutazioni cliniche ed epidemiologiche del caso.
Cordiali saluti
Dr. Domenico Spinoso
Medico del Lavoro