Utente 548XXX
Gentili dottori chiedo un parere per calmare la mia ansia,ho ottenuto un lavoro con mansione di security per un importante azienda statale,ho effettuato le visite mediche il 28/05/2019 superando tutti i test(tossicologico,spirometria,audiometria ecc).avendo avuto una tonsillite purulenta acuta ho assunto clavulin e bentelan fino a 5 giorni prima della visita medica,alla fine della quale mi è stato detto che dall esame del sangue i globuli bianchi e la ves risultavano alti e quindi mi hanno chiesto un certificato dal mio medico curante attestante le patologie sofferte,la terapia effettuata e lo stato clinico attuale e mi hanno prescritto delle nuove analisi del sangue da effettuare 3 giorni dopo,ovvero oggi,a differenza dell altra volta però nn mi sn stati detti i risultati delle analisi e la dottoressa di commissione ha semplicemente anchiviato il certificato presentato ed ha chiuso la mia pratica,senza rimandarmi a ulteriori esami e ovviamente senza dirmi se ero idoneo o meno lasciandomi con un ansia indescrivibile per la paura di perdere un occasione unica come questa per una sciocchezza,secondo voi è possibile che sia stato scartato per questa cosa?anche perchè a distanza di soli tre giorni dubito i risultati siano cambiati chissà quanto.
Grazie mille e mi scuso per essermi dilungato ma quest attesa mi uccide

[#1]  
Dr. Domenico Spinoso

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2018
Gentile utente,
Stia tranquillo.
Non vedo come una banale leucocitosi in concomitanza di un evento infettivo (tonsillite) possa influire sul giudizio di idoneità.
Cordiali saluti
Dr. Domenico Spinoso
Medico del Lavoro

[#2] dopo  
Utente 548XXX

Gentile dottore innanzitutto volevo esprimerle la mia gratitudine per aver risposto in maniera così veloce,grazie davvero! Mi ha allarmato il fatto che mi hanno rinviato a ripetere gli esami dopo 3 giorni e presentare un certificato del mio medico curante,e ciò mi ha fatto pensare che un risultato non perfetto potesse pregiudicare l'idoneità,in un periodo di crisi come quello che viviamo sarebbe una tragedia perdere un assunzione così.

[#3]  
Dr. Domenico Spinoso

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2018
Gentile utente,
Probabilmente i colleghi che l’hanno visitata hanno richiesto la ripetizione degli esami dopo solo tre giorni non per valutare se erano ritornati normali ma soltanto per vedere se il numero dei globuli bianchi era in discesa, cosa presumibile vista la terapia antibiotica in corso, escludendo così altre patologie.
Cordiali saluti e in bocca al lupo
Dr. Domenico Spinoso
Medico del Lavoro

[#4] dopo  
Utente 548XXX

Gentilissimo dottore prometto di non importunarla più con altre domande,ma quindi secondo lei perchè la prima volta mi hanno comunicato che i valori erano alti mentre stavolta non mi hanno detto nulla?nel caso in cui i valori fossero stati uguali o addirittura peggiori avrebbero avuto l'obbligo di informarmi al momento?ed infine a cosa serviva il certificato del mio medico curante?
Grazie in anticipo le auguro il meglio con la promessa di non abusare più del suo tempo,lei è una persona squisita.
Distinti saluti

[#5]  
Dr. Domenico Spinoso

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
SAN DANIELE DEL FRIULI (UD)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2018
Gentile utente,
Credo che la prima volta le hanno comunicato i risultati, giustamente, per giustificare la richiesta del certificato del medico curante che serviva per confermare che stava assumendo realmente gli antibiotici per la tonsillite.
Non avevano l’obbligo di informarla sui nuovi esami. Sarebbe stato deontologicamente corretto farlo soprattutto in caso di valori alterati. Credo che certamente le consegneranno copia degli accertamenti eseguiti al termine della selezione.
Cordiali saluti
Dr. Domenico Spinoso
Medico del Lavoro